Fonte Immagine: 
Col. Mario Giuliacci
Inizio di settimana nuvoloso e piovoso al Centronord per il passaggio di una nuova perturbazione che invece risparmierà il Nord

Pioggia al Centrosud e freddo al Nord: il meteo nei primi giorni della nuova settimana presenterà soprattutto queste caratteristiche. La nuova perturbazione giunta sull'Italia infatti attraverserà lentamente la nostra Penisola e darà vita a un centro depressionario che influenzerà il tempo soprattutto sulle regioni centrali e meridionali. Le giornate saranno anche piuttosto ventose al Centrosud, mentre il Nord, fondamentalmente risparmiato dalla perturbazione, vivrà comunque un periodo relativamente freddo, a causa di fredde correnti orientali che riusciranno in parte a infiltrarsi in Valpadana facendo così scendere le temperature di qualche grado al di sotto delle medie stagionali.

Il lunedì quindi sarà caratterizzato dalla pioggia che bagnerà gran parte del Centrosud, anche se i fenomeni più insistenti e intensi interesseranno le regioni meridionali, dove appunto non si possono escludere temporali oocamnete anche forti, in particolare in Campania, Basilicata e Calabria: tra le città che rischiano di fare i conti con piogge di forte intensità ci sono in particolare Napoli, Potenza e Cosenza. La pioggia purtroppo tornerà a bagnare anche le zone terremotate, in particolare quelle di Marche e Lazio, anche se fortunatamente il rischio di fenomeni intensi è relativamente basso. Nelle regioni centrali caleranno leggermente anche le temperature pomeridiane e sull'Appennino Centrale, oltre i 1000-1200 metri, cadrà anche la neve. Al nord invece le nuvole lasceranno gradualmente il posto al ritorno di un po' di sole, ma le temperature faranno registarre valori piuttosto bassi per il periodo: insomma si farà sentire un po' di freddo, con massime che nella maggior parte delle località oscilleranno tra gli 8 e i 10 gradi.

Martedì il meteo migliorerà anche nelle regioni centrali, con qualche piovasco residuo solo tra Abruzzo e Molise. Al Sud invece insisteranno molte nuvole e anche un po' di piogge, comunque meno insistenti e intense del giorno precedente, in generale concentrate soprattutto tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Al Nord però il freddo di inizio giornata sarà pungente, con qualche gelata mattutina anche in pianura: temperature minime sotto zero quindi in diverse località, e tra queste probabilmente anche Torino e Bologna. Le previsioni meteo per i giorni successivi poi sembrano indicare una fase relativamente tranquilla per i giorni centrali della settimana e un nuovo diffuso peggiormaneto con l'avvicinarsi del weekend: ma per saperene di più vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti in tempo reale nel corso dei prossimi giorni.

 

Fonte Articolo: 
Col. Mario Giuliacci