Fonte Immagine: 
Bureau Of Meteorology Australia
La risposta al quesito ha una forte rilevanza perché gli eventi intensi di Niño rendono le mostre estati più roventi che mai

Durante l'inizio di febbraio 2017, le anomalie nella SST (SEA Surf ace Temperature)  ossia nella temperatura nelle acque superficiali per pacifico tropicale Pacifico tropicale è stata compresa tra 0 e -0.5 °C (fig.1) ossa entro la gamma "neutrale" (né Niño né Niña). 

Alcune delle variabili atmosferiche impiegate per definire l'esistenza di un evento di Niño o di Niña in tutto il Pacifico tropicale mostrano ancora l'esistenza di debole Niña, mentre altre si sono spostati ancor più verso la  condizione neutra.

 I 100 e più modelli climatici  di previsione  della SST nel Pacifico Tropicale  prevedono condizioni  neutrali almeno fino a maggio 2017, con la possibilità di sviluppo di El Niño nel corso del 2017.

In particolare la media delle previsioni di tali modelli è riposta nella fig.2 e nella fig.3. La fig. 2 è la previsione ufficiale più recenete rilasciata tra il secondo il terzo giovedì di febbraio mentre la fig.3 riporta la previsione ufficiale rilasciata nel terzo giovedì di gennaio.

Dal confronto delle 2 figure è evidente un aumento preoccupanete della probabilità che nella prossima estate (trimestre JJA = giugno-luglio-agosto) sia in atto un evento di Niño, anche se la probabilità rimane ancora al di sotto del 50%.

Continueremo comunque ad aggiornarvi mese per mese sulla più portabile evoluzione del'evento, perché le nostre estati,  ormai divenute roventi per colpa del surriscaldamento del pianeta, diverrebbero decisamente insopportabili in presenza dì un evento di Niño.

 

Fonte Articolo: 
IRI

IMMAGINI CORRELATE