In pubblicazione il 22 MAG 2019

Acquazzoni in agguato nelle prossime ore: a rischio Nord Est e Centro Italia

Ancora instabilità diffusa su alcune regioni


Fonte Immagine: Andrea Raggini, Lugo

 

Nonostante il contesto termico veda un progressivo rialzo delle temperature con valori che localmente supereranno anche i 25°C la nostra Penisola continua ad essere interessata da instabilità che si manifesterà nelle prossime ore su diverse regioni.
Nel corso del pomeriggio, infatti, saranno Nord Est e Centro Italia le aree a rischio temporali: favorite le regioni come Emilia Romagna, Toscana, Friuli Venezia Giulia ma anche le aree interne di Marche, Umbria ed Abruzzo.


Le mappe sulle precipitazioni attese le trovate QUI

La causa di questi improvvisi rovesci saranno infiltrazioni di aria umida Atlantica che favorirà l'innesco di locali rovesci o temporali: i rovesci del pomeriggio che interesseranno le Prealpi centro orientali potrebbero poi portarsi verso le pianure del Nord Est in serata e parte della notte. 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

24 GEN
Possibili una decina di centimenti fra Toscana ed Emilia
24 GEN
Alle porte l'ultima perturbazione del mese di gennaio. Sarà però debole
23 GEN
I "Giorni della Merla" quest'anno non rispetteranno la consueta tradizione. Inverno assente nell'Europa
23 GEN
Blando peggioramento nel weekend, ma l'anticiclone non mollerà l'areale europeo
23 GEN
A partire dal prossimo weekend vi parleremo con grande precisione dei vari climi del nostro continente
22 GEN
La media è quasi di 10°C superiore
22 GEN
Danni pesantissimi a causa delle devastanti mareggiate, tanta neve in montagna
22 GEN
Dopo siccità ed incredibili incendi arrivano forti temporali