In pubblicazione il 22 MAG 2019

Acquazzoni in agguato nelle prossime ore: a rischio Nord Est e Centro Italia

Ancora instabilità diffusa su alcune regioni


Fonte Immagine: Andrea Raggini, Lugo

 

Nonostante il contesto termico veda un progressivo rialzo delle temperature con valori che localmente supereranno anche i 25°C la nostra Penisola continua ad essere interessata da instabilità che si manifesterà nelle prossime ore su diverse regioni.
Nel corso del pomeriggio, infatti, saranno Nord Est e Centro Italia le aree a rischio temporali: favorite le regioni come Emilia Romagna, Toscana, Friuli Venezia Giulia ma anche le aree interne di Marche, Umbria ed Abruzzo.


Le mappe sulle precipitazioni attese le trovate QUI

La causa di questi improvvisi rovesci saranno infiltrazioni di aria umida Atlantica che favorirà l'innesco di locali rovesci o temporali: i rovesci del pomeriggio che interesseranno le Prealpi centro orientali potrebbero poi portarsi verso le pianure del Nord Est in serata e parte della notte. 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

15 SET
Una perturbazione proveniente dal Nord Europa porterà un peggioramento del tempo sulle regioni settentrionali, poi anche nel resto d'Italia
13 SET
Ma non per questo darà luogo ad un ondata di caldo eccezionale o record
12 SET
Ritorno a condizioni tipicamente estive da Nord a Sud, massime fino a 32-33 gradi
12 SET
Solo il 10% delle località valori tra 30 e 32 gradi
15 SET
Coinvolti nella stessa letale sorte i paesi aggressori e aggrediti
11 SET
Gondwana, l'attuale Sud America, si staccò da Pangea 165 milioni di anni scatenando una eruzione vulcanica apocalittica
10 SET
400 mila persone evacuate, onde alte 11 metri!