In pubblicazione il 30 DIC 2018

Allerta meteo gialla per Calabria e Sicilia: la Protezione Civile avvisa sul rischio idrogeologico

Per la giornata di domani, Lunedì 31 dicembre 2018, ordinaria criticità per rischio idraulico su Sicilia Nord-Orientale e Calabria Ionica


Fonte Immagine: Protezione Civile

 

Per la giornata di domani, Lunedì 31 dicembre 2018


ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Calabria: Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Calabria: Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico


Il bollettino dettagliato per il 31 dicembre 2018

Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Abruzzo, Molise, Puglia, Campania orientale e meridionale, Basilicata, Calabria ionica e meridionale tirrenica e Sicilia centro-settentrionale, con quantitativi cumulati deboli, fino a puntualmente moderati su Calabria ionica centrale e versante tirrenico della Sicilia centro-orientale.
Nevicate: deboli sui settori di confine dell’Alto Adige; al di sopra dei 1000m su Abruzzo e Molise in calo sino a 600-800m con apporti al suolo da deboli a moderati, al di sopra dei 1000-1200m su Appennino meridionale e rilievi della Sicilia settentrionale, con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati. 
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: minime in locale sensibile diminuzione sulla Toscana; massime in locale sensibile diminuzione sul medio versante adriatico e al Sud.
Venti: forti dai quadranti settentrionali al Centro-Sud con possibili rinforzi fino a burrasca sui settori adriatici centro-meridionali e sulle aree ioniche; localmente forti di Föhn sulle aree alpine.
Mari: molto mossi tutti i bacini centro-meridionali, fino ad agitati lo Ionio e localmente l’Adriatico centrale.

Il bollettino dettagliato per il 1 gennaio 2019​​​​​​​

Precipitazioni: isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Calabria ionica e meridionale tirrenica e Sicilia centro-settentrionale, con quantitativi cumulati deboli. 
Nevicate: al di sopra dei 1000-1200m sui rilievi della Calabria e della Sicilia settentrionale con apporti al suolo deboli. 
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime in locale sensibile diminuzione sul Nord-Ovest.
Venti: forti dai quadranti settentrionali al Centro-Sud con possibili rinforzi fino a burrasca sui settori adriatici centro-meridionali e sulle aree ioniche; ovunque in attenuazione nella seconda parte del giorno ad iniziare dalle regioni centrali.
Mari: molto mossi tutti i bacini centro-meridionali, fino ad agitati lo Ionio e localmente l’Adriatico centrale; moto ondoso in generale calo ad iniziare dai bacini centrali nella seconda parte della giornata.



Fonte Articolo: Protezione Civile

ULTIMI ARTICOLI

16 GEN
Correnti Atlantiche tornano progressivamente a fluire sul Mediterraneo
Correnti a 5500m tra il 20 e il 23 gennaio
15 GEN
Le proiezioni odierne confermano la nostre ripetute previsioni al riguardo
14 GEN
L'alta pressione delle Azzorre prenderà il comando della Penisola. Solo una breve parentesi (per il Centro Sud)
14 GEN
Ulteriore rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali, anche sui settori adriatici meridionali e lungo i restanti settori ionici
15 GEN
Forte scossa di terremoto avvertita dalla popolazione. Gente in strada su tutta la costa Romagnola
Raffiche di vento in km/ora il 14 gennaio
14 GEN
E' giunto il Foehn in Val Padana