In pubblicazione il 24 NOV 2020

Attenzione, nuove forti piogge in arrivo a CROTONE?

Il rischio nel weekend, ecco perchè


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

L'alta pressione sta tornando protagonista in Italia, tuttavia una nuova ondata di maltempo arriverà nella nostra Penisola nel prossimo weekend. L'ultimo fine settimana di Novembre, quindi, potrebbe vedere il ritorno delle piogge su diverse regioni a causa di un nuovo vortice di bassa pressione in avvicinamento dall'Atlantico. Tra sabato e domenica-lunedì torneranno venti forti e locali burrasche ma anche precipitazioni a tratti intense e neve sulle Alpi e successivamente su Appennino. 


La traiettoria di questa depressione nel Mediterraneo che verrà a formarsi rimane tuttavia incerta visti i diversi giorni che ci separano al weekend ma il rischio di una nuova ondata di maltempo è forte, soprattutto in una regione duramente colpita la scorsa settimana. Stiamo parlando della Calabria che a distanza di 10 giorni potrebbe vedere ancora intense precipitazioni.



Il rischio piu' concreto di nuove precipitazioni giungerà nella notte tra sabato e domenica quando si potrebbe assistere al rinforzo dei venti da Sud - Sud Est con mare mosso entro domenica mattina, ma soprattutto nuove precipitazioni sulle zone ioniche, già duramente colpite la settimana scorsa, che potrebbero nuovamente riscontrare molti disagi. Le aree della provincia di Crotone sono tuttora instabili a causa delle ingenti precipitazioni della settimana scorsa, anche piogge deboli/moderate potrebbero quindi provocare allagamenti, nuovi smottamenti e frane. Vi aggiorneremo nei prossimi giorni.

Le previsioni a CROTONE le trovate QUI. 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

21 GEN
La tradizione quest'anno non verrà probabilmente rispettata, ma interessanti novità in vista
21 GEN
In arrivo un altro carico di piogge, possibili fenomeni di forte intensità nella giornata di domenica.
21 GEN
Due diverse perturbazioni porteranno maltempo diffuso, senza però scatenare freddo intenso
21 GEN
Piogge e rovesci diffusi, venti di burrasca e neve sui rilievi a quote alte
21 GEN
Le temperature medie planetarie continuano a salire e anche il 2020 ha stabilito numerosi record in diverse regioni del Mondo, compresa l'Europa
20 GEN
Una disciplina particolare, che tenta di ricostruire il passaggio di violente tempeste formatesi in tempi lontani
19 GEN
Ma poi il gelido vortice polare diserterà l’Europa almeno per 10-15 giorn