In pubblicazione il 4 FEB 2020

Entra l'aria fredda, primi temporali in Appennino

Attenzione a vento e mareggiate nelle prossime 48 ore


Fonte Immagine: webcam Urbino

 

Un fronte di origine artica sta giungendo nella nostra Penisola ed i suoi primi effetti sono già evidenti al Centro Nord. Sulle Alpi di confine sono in atto forti nevicate, a tratti anche in alcune valli in cui i venti riescono a portare i rovesci, mentre i primi rovesci nelle ultime due ore si sono formati anche sull'Appennino. Sul crinale tra Emilia Romagna ma soprattutto fra Toscana, nord Umbria e Marche settentrionali sono in atto rovesci a tratti accompagnati da colpi di tuono per via dei forti contrasti termici. Dopo le alte temperature di ieri (fino a +23°C in Appennino) si nota già un crollo termico in queste zone: sui rilievi emiliani, per esempio, ci sono giù 10/12°C in meno rispetto a ieri e si registrano attualmente 0°C a 1700 metri, ieri si registravano +11°C. Nelle prossime 24 ore il fronte freddo attraverserà l'Italia da nord a sud portando un deciso calo delle temperature ed un peggioramento sulle regioni adriatiche con il ritorno della neve a bassa quota.

Attenzione alle raffiche di vento, molto intense, poi anche mareggiate: forti venti di Maestrale sono attesi sui bacini occidentali, Tramontana sul medio-alto Adriatico, con raffiche fino a 90-110km/h sul Mar di Sardegna e medio-basso Tirreno. Mercoledì e giovedì intense raffiche di vento e mareggiate al Centro Sud.




Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

17 FEB
Un'altra perturbazione favorirà un nuovo peggioramento del tempo, con le piogge che questa volta si spingeranno anche al Centrosud
17 FEB
Nella Rete le notizie terroristiche attirano soprattutto i “creduloni”
Come è aumentato il caldo estivo nel mondo
16 FEB
Una previsione con elevata affidabilità.  Occhio al meteoterrorismo!
15 FEB
Nuova perturbazione in arrivo a inizio settimana, con effetti concentrati più che altro sulle regioni settentrionali
17 FEB
Come nascono i cicloni atlantici violenti- A cura di Roberto Nanni
16 FEB
Caratterizza la circolazione atmosferica a livello emisferico e spesso diventa protagonista delle vicende meteo invernali
13 FEB
Il giorno 10 Febbraio un aereo della British Airways ha raggiunto la velocità più alta mai registrata per un Boeing
13 FEB
Le temperature più basse mai registrate strumentalmente nel nostro Paese sono davvero da brividi