In pubblicazione il 8 LUG 2019

Forti temporali al Nord Italia il 9 luglio. Aggiornamento 8 luglio

Dove e quanto probabili nubifragi, alluvioni lampo, grandine, trombe d’aria


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Ogni fase molto calda e umida è seguita dall'arrivo brusco di aria frescala quale dà luogo a tanti temporali.  In media il 10% circa di tali temporali sono anche forti e quindi anche tali da generare nubifragi, grandinate con chicchi di 2/4 cm, trombe d'aria, alluvioni lampo locali. 

Quanti  eventi meteo estremi martedì 9 sul Nord Italia?

Senz'altro meno di una decina di eventi "locali". Quindi non vi lasciate spaventare da previsioni catastrofiche. Ma sarà possibile che i temporali violenti e distruttivi investano anche  il ...Vostro giardino?  Cerchiamo di dare una riposta quantitativa a ...spanne.

Le regioni con massima probabilità di temporali

Le fresche correnti atlantiche sfoceranno nel tardo pomeriggio/sera dapprima sulle regioni di Nordest e poi anche su quelle di Nordovest.

Schermata%202019-07-08%20alle%2015_02_41.png

 

Le aree ove sarà massimo  il contrasto termico saranno quelle che nel corso dell’ondata di caldo sono state  più roventi: Piemonte, Lombardia, Emilia, Romagna. Ed è qui che massima la probabilità di temporali, con Emilia e Romagna a massimo rischio. Nella mappa le tonalità più rosse, quelle a maggior rischio

ecmwfued-k--med_sea-36-C-ki1_2019070800county.png


 

Quanta la probabilità che un forte temporale colpisca una cittadinadel Nord Italia

Ma tali forti contrasti termici  non danno luogo ad un singoli temporali qua e là. Invece nel corso nel pomeriggio/sera di martedì 9 luglio si formeranno in media 4-5 nuclei temporaleschi, noti in gergo tecnico come MCS (Mesoscale Convective System) ovvero ammassi temporaleschi estesi per decine o centinaia di chilometri (su mesoscala, appunto), nati dall'unione di più nubi temporalesche.

Lungo il loro tragitto di 150-200km vi è un’elevata  probabilità che ognuno di tali 4-5 MCS , stante le loro dimensioni orizzontali , si soffermi anche per ore su una stessa area di  50-100km quadrati (La dimensione media del MCS), portando a nubifragi (chiamati impropriamente “bombe d’acqua”) o alluvioni lampo (flash flood)) grandine fino 3-4 cm, trombe d’aria.

Quindi questa anali a spanne consente di affermare che i 4-5  nuclei temporaleschi martedì 9 luglio genereranno 4-5 eventi estremi locali su superficie complessiva massima grosso modo intorno 500km quadrati ovvero circa un decimillesimo della superficie dell’Italia.

 

Conclusioni

Quindi la probabilità che l’evento estremo colpisca la vostra cittadina il 9 luglio di una volta ogni 10.000 anni, per ogni km quadrato di superficie della cittadina. Campa cavallo!

Solo le 4-5 località probabilmente colpite dall'evento potranno dire che per loro la prevsione statistica ...ha fatto flop!



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

20 OTT
Allerta rossa in Liguria e allerta arancione in tre regioni al Nord per la persistenza dei fenomeni intensi e abbondanti
Elisa...
20 OTT
Autunno solo sulle regioni di Nordovest
19 OTT
Ancora maltempo sulle regioni settentrionali per la persistenza di precipitazioni, allerta arancione sulla Liguria
18 OTT
Una perturbazione insisterà sulle regioni del Nordovest, mentre al Sud il sole sarà accompagnato da caldo praticamente estivo
16 OTT
300 mm di pioggia sul crinale fecero esondare i torrenti Parma e Baganza
16 OTT
Sarebbero circa sette i miliardi di dollari di danni in tutto il Giappone
16 OTT
Paura sull'Isola di Giava - VIDEO
15 OTT
Caduti in 24 ore 922,5 mm di pioggia, è record storico!