In pubblicazione il 21 LUG 2019

Inizio settimana pieno di sole e molto caldo

L’alta pressione di matrice africana terrà lontani i temporali e spingerà in su le temperature


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Nei prossimi giorni l’alta pressione dell’Anticiclone Nord-Africano si allungherà con prepotenza su una grossa fetta del nostro continente e “schiaccerà” con decisone la colonna atmosferica sull’Italia: il risultato saranno giornate soleggiate e molto calde, con temperature in sensibile aumento.

Ci aspetta quindi un lunedì con cielo in generale sereno o poco nuvoloso, senza neanche quella modesta instabilità che negli ultimi giorni ha portato qualche temporale sulle Alpi. Protagonisti quindi saranno il sole e il caldo, in deciso aumento: le massime, quasi ovunque, faranno registrare valori compresi fra 30 e 35 gradi, con alcune punte di 36-37 gradi. A rendere il caldo ancor più fastidioso contribuirà l’afa, che accentuerà la sensazione di calore spingendo le temperature percepite anche fino a 40 gradi.


Martedì la situazione meteo non mostrerà cambiamenti, con poche nuvole pomeridiane solo su Alpi e Appennino, e anzi il caldo aumenterà ulteriormente, perché saliranno sia le temperature che i tassi di umidità: le massime infatti saranno in generale comprese fra 31 e 37 gradi, con qualche punta fino a 38 gradi, mentre l’afa spingerà le percepite anche di qualche grado più su.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 GEN
Una perturbazione aggiungerà l'Italia e farà sentire in suoi effetti, in termini di piogge e nevicate, soprattutto nel fine settimana
21 GEN
L’aria “pulita” in natura non esiste né è mai esistita. La naturale composizione dell’aria
21 GEN
Gran parte del mese di Gennaio sembra scorrer via senza grossi sussulti sul vecchio continente
20 GEN
Secondo la statistica climatica l'evento ha discrete probabilità
22 GEN
La media è quasi di 10°C superiore
22 GEN
Danni pesantissimi a causa delle devastanti mareggiate, tanta neve in montagna
22 GEN
Dopo siccità ed incredibili incendi arrivano forti temporali
22 GEN
Il fumo alla fermata dell’autobus… e le scorregge? tratto da www.aduc.it