In pubblicazione il 2 MAG 2019

Inverno scatenato ed estremo domenica 5 maggio al Nordest. Nevicata “storica” in vista?

Piogge forti, nevicata forse “storica” per maggio, crollo termico fino 10 gradi, freddo, forti venti di Bora


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

La perturbazione in arrivo domenica 5 maggio al Centronord,  domenica 5 diverrà veemente  a seguito di un profondo vortice di bassa pressione  centrato sul Medio Adriatico.

Vedi qui earth.nullschool.net/wind/isobaric/850hPa/

Tale vortice attiverà un forte scontro tra venti freddi in arrivo dal Nord Atlantico fino ai Balcani e da qui, come Bora, sull’’Alto  Adriatico e tra gli altrettanto forti  venti di Scirocco richiamati dal vortice stesso dal Basso Adriatico.

Ecco i numerosi probabili eventi meteo estremi innescati da tale configurazione barica:

  • Forti piogge su Bolognese, Ferrarese, Romagna, Marche con accumuli tra 40 e 60 mm in 24 ore;

outw28-6(2).png


  •  Nevicate fino 40 cm su rilievi di Emilia-Romagna-Marche;

outw30-12(3).png

  • Su tali regioni la neve cadrà fino a quote di 500-600m, considerato che domenica 5 mattina il livello dello zero gradi sulle regioni sopra menzionate sarà tra 800 e 1000m e quindi quota neve tra 400 e 600m. Una così bassa con accumuli così significativi non si era mai verificato in maggio nel corso degli ultimi 50 anni. Vedi nevicate-vista-un-evento-eccezionale-maggio 

outw27-16.png

  • Crollo delle temperature massime fino a 10 gradi 

  • Forti venti di Bora fino 70 km/ora sulle coste venete e romagnole con conseguenti forti mareggiate;

outw27-3.png

  • Sensazione di freddo invernale sulle regioni di Nordest sia per temperature massime sotto 10 gradi sia per l’ulteriore sensazione di freddo dai forti venti di Bora.


Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

22 MAG
Insiste un po' di instabilità che nelle prossime ore favorirà ancora la formazione di improvvisi temporali in alcune zone d'Italia
21 MAG
Timida comparsa dell’anticiclone Nord africano al Nord
La fascia nuvolosa prossima all'equatore geografico evidenzia la posizione attuale dell'equatore virtuale
20 MAG
La causa nella anomala posizione dell’Anticiclone Nord africano 
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni
22 MAG
In alcuni punti la neve supera i 10 metri!