In pubblicazione il 2 MAG 2021

Lunedì poche PIOGGE al SUD e temperature in calo

Correnti fresche al seguito della perturbazione del fine settimana scivoleranno lungo la Penisola mentre un'altra perturbazione raggiungerà il Sud


Fonte Immagine: Pixabay modificata

Nel fine settimana, e in particolare sabato, la pioggia ha bagnato gran parte d'Italia, sebbene abbia risparmiato, almeno in parte le regioni meridionali. Con l'inizio della nuova settimana le parti si inverteranno: una nuova perturbazione infatti sta per emergere dal Nord Africa, da dove poi si dirigerà verso le regioni meridionali, che attraverserà nella giornata di domani, lunedì. Intendiamoci: si tratta di una perturbazione debole, non molto attiva, per cui causerà soprattutto un aumento della nuvolosità, mentre le piogge si concentreranno più che altro sulle estreme regioni meridionai e, in generale, non saranno piogge intense. Insomma, la nuova settimana inizierà in modo per lo più tranquillo, anche perchè le correnti fresche, che nel frattempo spazzeranno gran parte della Penisola, oltre a favorire un generalizzato calo delle temperarure, si limiteranno a causare una modesta instabilità pomeridiana sui rilievi del Centronord.


Sarà quindi un lunedì con molte nuvole e piogge sparse in Calabria e Siclia: piogge da deboli a moderate, magari piuttosto insistenti, ma difficilmente in grado di causare veri disagi, e tra l'altro già in serata queste piogge si esauriranno del tutto. Un po' di nuvolosità raggiungerà anche il resto del Sud e la Sardegna, ma si tratterà comuqnue di nuvole innocue, che non renderanno necessario l'ombrello. E nel resto d'Italia? Al Centro e al Nord sarà una giornata in gran parte soleggiata, anche se non mancheranno i temporanei annuvolamenti, specie nelle ore pomeridiane, quando è possibile anche qualche breve ma improvviso scroscio di pioggia su zone alpine e Appennino Tosco-Emiliano.


Quanto durerà allora questa fase di tempo nel complesso tranquillo? In realtà non molto, perchè a un martedì in generale soleggiato e con piogge praticamente assenti, seguirà un mercoledì in cui, al contrario, l'Italia dovrà fare i conti con l'arrivo di un'altra perturbazione, decisamente più vivace di quella attesa per domani. e un'altra perturbazione ancora è probabile che giunga sul nostro Paese nel giorno successivo, giovedì. Ecco allora che molto probabilmente a metà settimana torneremo ad aprire l'ombrello in molte zone d'Italia e, in particolare, al Nord e nelle regioni meridionali.  



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

21 OTT
Dopo la parentesi molto stabile dai contributi subtropicali l’autunno torna sulla scena italiana
21 OTT
La formazione di un vortice di bassa pressione in prossimità della Sicilia favorirà lo sviluppo di numerosi temporali
20 OTT
Le proiezioni dei modelli fisico-matematici descrivono la situazione meteo più probabile per il ponte del primo novembre
20 OTT
Da questa mattina erutta il Vulcano del Monte Aso
11 OTT
In Italia 20 milioni di contagi e 30 mila morti
10 OTT
Le temperature massime osservate su 126 città