In pubblicazione il 13 AGO 2019

Mercoledì rinfresca in gran parte d’Italia, ancora caldo intenso solo in Puglia, Sicilia e Calabria

Le correnti atlantiche scivoleranno lungo la Penisola, spazzando via il caldo afoso asfissiante degli ultimi giorni


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Il caldo afoso feroce degli ultimi giorni ha oramai le ore contate: freschi venti di Maestrale si sono già parti la strada nel Mediterraneo e domani, oltre a trascinare sulla Penisola una massa d’aria decisamente più temperata, spazzerà via l’afa che ancora oggi opprime diverse regioni. Le temperature quindi si abbasseranno in tutta Italia, e il calo sarà notevole soprattutto al Sud e nel versante adriatico. Da nord a sud, in Italia le massime quindi saranno in generale comprese fra 26 e 32 gradi, con le ultime punte fino a 34-35 gradi in Puglia, Calabria e Sicilia.


Qualche sacca di caldo intenso resisterà quindi all’estremo Sud, ma si tratterà in ogni caso di una calura parzialmente mitigata, con temperature leggermente più basse e, soprattutto, con meno umidità (il che significa meno afa), perché la ventilazione aumenterà gradualmente e, anche qui, i venti di Maestrale cominceranno a rimuovere la bollente e umida massa d’aria tropicale con correnti più fresche e asciutte. Alla fine del giorno poi l’aria fresca di origine atlantica irromperà con maggior decisione anche all’estremo Sud, aprendo la strada a un ferragosto in cui il caldo sarà sopportabile in tutta Italia.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 AGO
Inizia una lunga fase temporalesca al Centronord
21 AGO
Allerta arancione della Protezione Civile oggi e domani in Lombardia e allerta gialla su Piemonte, Toscana e Abruzzo
18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
22 AGO
Ma succede ogni anno e sembrerebbe non esserci nessun record
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili