In pubblicazione il 9 LUG 2019

Mercoledì si attenua il caldo al Sud

Le fresche correnti atlantiche raggiungeranno anche le regioni meridionali dove però il caldo verrà definitivamente debellato solo giovedì


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

L'alta pressione africana è oramai in ritrata, e così nella gironata di mercoledì la perturbazione atlantica proveniente dalla Spagna, con il suo carico di aria fresca e instabile, attarverserà le regioni del Centrosud. Quindi sarà un mercoledì caratterizzato da numerosi temporali e anche da temperature in calo, con una prima attenuazione del caldo anche al Sud. Le temperature scenderanno soprattutto nel versante adriatico e nel nord della Sicilia: in Puglia, in particolare, potrebbero calare anche di 4-5 gradi in appena 24 ore. 

L'abbassamento dlele temperature però non coinvolgerà tutto il Sud e, anzi, in alcune aree il caldo rimarrà decisamente intenso. In effetti in Sicilia Orientale, complici i venti occidentali che trasporteranno aria calda dall'interno della regione, si potrebbero addirittura tocacre i 40 gradi: a Catania, in particolare, è attesa una massima intorno a 40-41 gradi. la rinfrescata, per queste zone del Sud, sarà comuqnue solo rimandata di un giorno: giovedì infatti i venti freschi affonderanno con maggior risolutezza il colpo, e porteranno un ulteriore abbassamento delle temperature al Sud, con maggior coinvolgimento della Sicilia.


Le temperature risaliranno, gradualmente e parzialmente, nell'ultima parte della settimana, consegnandoci così un weekend che sarà in gran parte soleggiato e caratterizzato da caldo "normale" per il periodo: le massime infatti saranno quasi dappertutto comprese fra 27 e 32 gradi, con afa debole o del tutto assente. Insomma, non ci sarà più il caldo soffocante degli ultimi giorni, neanche al Sud, e anche i primi giorni della prossima settimana saranno probabilmente caratterizzati da caldo "sopportabile".  



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

16 LUG
Fino a domenica avremo caldo nella norma con possibili temporali, poi di nuovo anticiclone subtropicale
16 LUG
parziale peggioramento del tempo al Nord nella giornata di giovedì, con nuvole e improvvisi temporali su molte regioni
16 LUG
Più intensa e più lunga di quanto avevamo previsto una settimana fa
16 LUG
Passata la perturbazione, l’Italia rimane esposta a correnti settentrionale che mantengono contenute le temperature
16 LUG
Lungo gli oltre 7000 chilometri delle nostre coste le caratteristiche climatiche fondamentali possono variare anche di molto
15 LUG
I primati mondiali di uno dei fenomeni atmosferici più imprevedibili e distruttivi
15 LUG
Emeregnza incendi in Sardegna, impegnate tantissime squadre