In pubblicazione il 12 AGO 2019

Meteo, in arrivo temporali forti al Nordovest

Le correnti fresche di una perturbazione atlantica cominceranno a intrufolarsi al di qua delle Alpi, favorendo l'instabilità


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Le condizioni meteo stanno cominciando a cambiare e, anches e in gran parte d'Italia oggi il vero protagonista sarà ancora il caldo; c'è una perturbazione che già nelle prossime ore comincerà a spingere aria più fresca e instabile sulle regioni settentrionali. Nel pomeriggio quindi si formeranno numerosi temporali sulle zone alpine e prealpine, ed è probabile che le nubi temporalesche arrivino a sconfinare anche sulle pianure del Piemonte coinvolgendo, tra l'altro, anche la città di Torino. A causa della tanta energia e umidità che si sono accumulati negli ultimi giorni, è serio il pericolo che i temporali si presentino in forma violenta, accompagnati da veri e propri nubifragi o grandinate, specie in Valle d'Aosta e Alto Piemonte.


In serata le correnti fresche di origine atlantica sfonderanno con maggior decisione al di qua delle Alpi e favoriranno lo sviluppo di numerosi temporali anche sulle pianure della Lombardia e l'entroterra ligure, e qualche temporale potrebbe spingersi anche sulle più vicine pianure di Veneto ed Emilia. Tra le città in cui, a fine giornata, torneranno a brontolare i temporali ci sono quindi anche Milano, Pavia e Brescia. L'aria fresca che segue questa perturbazione poi nei prossimi giorni spazzerà via il grande caldo da tutta la nostra Penisola, senza tuttavia portare un sensibile peggioramento del tempo: i temporali infatti saranno pochi e per lo più a carattere isolato.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 AGO
Inizia una lunga fase temporalesca al Centronord
21 AGO
Allerta arancione della Protezione Civile oggi e domani in Lombardia e allerta gialla su Piemonte, Toscana e Abruzzo
18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
22 AGO
Ma succede ogni anno e sembrerebbe non esserci nessun record
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili