In pubblicazione il 21 GEN 2021

Meteo Campania: il tempo previsto per il weekend 22-24 gennaio

In arrivo un altro carico di piogge, possibili fenomeni di forte intensità nella giornata di domenica.


Fonte Immagine: dal web

Un'ampia e profonda circolazione depressionaria dentrata sull'Europa centro-settentrionale piloterà - nel corso di questo fine settimana - una serie di perturbazioni. Perturbazioni che giungeranno sul Mediterraneo occidentale attraverso un canale depressionario esteso dal Labrador alle coste del nord Africa per poi dirigersi verso la nostra penisola con traiettoria ovest est e interessando la Campania soprattutto nella giornata di domenica 24. A precedere i fronti perturbati saranno intense correnti sud-occidentali che causeranno un sensibile aumento del moto ondoso dei nostri mari con possibiltà di mareggiate lungo tutte le coste tirreniche. A seguire irromperà aria via via più fredda che tra lunedì 25 e martedì 26 determinerà una sensibile diminuzione delle temperature. La cartina in basso - pressione al livello del mare con relativi fronti - è prevista per le ore centrali di venerdì 22 gennaio.



Venerdì 22 gennaio: cielo molto nuvoloso ovunque con precipitazioni diffuse, inizialmente più abbondanti sul settore occidentale della regione.

Temperature: in lieve aumento nei valori minimi.

Venti: moderati da sud-ovest tendenti a forti sul settore centro-settentrionale e in mare aperto.

Mare: da molto mosso ad agitato.

Sabato 23 gennaio: cielo molto nuvoloso ovunque con frequenti precipitazioni. Nevicate in appennino al di sopra dei 1200-1300 metri. Nel corso della giornata non si escludono brevi schiarite ma il contesto rimarrà sempre instabile.

Temperature: in lieve diminuzione.

Venti: forti occidentali.

Mare: agitato o molto agitato con possibili mareggiate lungo la costa.

Domenica 24 gennaio: Maltempo! Cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse e perstistenti specie nelle aree a ridosso dei rilievi. Nel corso del pomeriggio-sera i fenomeni potrebbero assumere carattere di forte intensità con temporali anche a carattere di nubifragio. Nevicate in appennino al di sopra dei 1400 metri ma con limite in calo fin sui 1000 metri entro la serata.

Temperature: in diminuzione dal pomeriggio-sera.

Venti: forti o molto forti dapprima da libeccio e successivamente da ovest nord-ovest con raffiche fino a 100 Km/h lungo la costa e sulle vette dell'appennino.

Mare: molto agitato, fino a grosso al largo con mareggiate lungo la costa.



Fonte Articolo: Giuseppe Stabile - Tecnico Meteorologo

ULTIMI ARTICOLI

Temperature a 1500m ca nei prossimi 10 giorni
26 FEB
Modelli in parziale disaccordo
26 FEB
Prosegue il dominio incontrastato dell'anticiclone, anche se il suo parziale indebolimento, concederà in Emilia-Romagna un lieve calo delle temperature e un ritorno a valori più consoni del periodo
26 FEB
Le ultime proiezioni dei modelli previsionali indicano la probabile data del prossimo generalizzato peggioramento del tempo
25 FEB
Fa caldo per il periodo...troppo caldo! Le conseguenze
27 FEB
Recenti ricerche confermano che il cambiamento climatico potrebbe avere un notevole impatto negativo sui raccolti del futuro
27 FEB
Secondo la statistica climatica https://www.youtube.com/watch?v=IcOh1T7NR8I
24 FEB
Temperature insolitamente miti in un’ampia fetta del continente asiatico con veri e propri valori record in Cina, Mongolia e Giappone
23 FEB
Statistiche e curiosità riguardanti le nevicate che hanno imbiancato la Capitale nel corso degli ultimi 100 anni