In pubblicazione il 25 OTT 2019

Meteo fine settimana, piogge residue su Sicilia e Sardegna

La rimonta dell'alta pressione garantirà tempo soleggiato e mite in gran parte d'Italia, con piogge residue solo su alcune regioni


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

La perturbazione che sta attraversando l'Italia ha preso una strada che in breve la porterà ad allontanarsi dalla nostra Penisola, favorendo così un miglioramento del tempo di cui, nel fine settimana, godranno gran parte delle nostre regioni. Poche le eccezioni: qualche scroscio di pioggia, tra sabato e domenica, si limiterà infatti a bagnare Sicilia e Sardegna, dove si faranno parzialmente sentire gli effetti di un vortice depressionario che, eredità di questa perturbazione, si posizionerà sulle coste nord-africane.

In generale quindi i protagonisti del tempo, nel fine settimana, saranno più che altro il sole e le temperature miti. Fatta eccezione per Sicilia e Sardegna, nelle altre regioni infatti il cielo si presenterà in prevalenza sereno o poco nuvoloso. Bel tempo che sarà condito anche con temperature quasi dappertutto di qualche grado al di sopra della norma, tanto che sembrerà di essere a fine settembre più che a fine ottobre: in particolare, al Sud e nelle Isole, sono possibili anche punte di 26-27 gradi.


La fase di tempo bello e mite però non sembra destinata a durare molto. Già lunedì infatti è previsto un aumento della nuvolosità causato dall'avvicinarsi di una perturbazione che, proveniente dal Nord Europa, martedì dovrebbe riportare la pioggia su diverse regioni del Nord e al cune zone del Centro, aprendo poi la strada a una parte centrale della settimana (mercoledì-giovedì) caratterizzata da nuvole, piogge e vento su gran parte delle nostre regioni.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

6 DIC
Sull'Italia è aria di cambiamento. Sono arrivate le prime correnti fredde in quota, indotte dall'irruzione fredda in evoluzione sull'Europa orientale
6 DIC
L'Italia come una medaglia vivrà il tempo meteorologico diviso da due facce
6 DIC
“Mala tempora currunt“ ci si appellava quando il raccolto non era buono a causa di un mese o più di magra
3 DIC
Nel frattempo che l'Europa si appresta a fronteggiare l'ennesimo treno di perturbazioni, gli USA potrebbero segnare un nuovo record
6 DIC
Notte di ansia nella zona di Pozzuoli
2 DIC
Valanga a Punta Helbronner con 2 vittime, le altre in Abruzzo