In pubblicazione il 12 GIU 2019

Meteo Italia. Ancora temporali al Nord

Tempo instabile nelle regioni settentrionali, dove sono attesi nuovi acquazzoni e temporali, mentre al Centrosud si farà sentire soprattutto il caldo


Fonte Immagine: Pixabay

 

Quella odierna sarà un'altra giornata caratterizzata da temporali e caldo. Al Nord infatti si faranno sentire gli effetti di una perturbazione in transito al di là delle Alpi, con la situazione meteo caratterizzata da spiccata instabilità. Nelle regioni settentrionali quindi il sole dovrà litigare con le nuvole, mentre acquazzoni e temporali, oltre a bagnare le Alpi, si spingeranno localmente anche sulle vicine pianure, specie in Piemonte e Lombardia. Un po' di maltempo che, almeno al Nordovest, contribuirà a mantenere contenute le temperature.


Nelle regioni centrali e, soprattutto, al Sud e Isole, il tempo invece sarà bello, con il sole che splenderà quasi incontrastato: solo sulle zone montuose, nelle ore centrali del giorno, si formeranno un po' di nuvole, che però in generale non renderanno necessario l'ombrello. Con il bel tempo garantito dall'alta pressione, al Centrosud e Isole anche le temperature avranno un sapore tipicamente estivo: le massime infatti faranno registrare quasi dappertutto valori al di sopra della norma, per lo più compresi tra 28 e 33 gradi, ma con punte anche di 34-35 gradi.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Aria frizzante sull'Europa centro orientale: l'eredità della colata fredda
20 SET
Peggioramento in anticipo rispetto alle attese: forti temporali in arrivo su Liguria e Toscana
19 SET
Per l'arrivo del vero autunno dobbiamo ancora attendere, qualche novità per fine mese
19 SET
Mareggiate lungo le coste esposte. Allerta gialla della Protezione Civile al Sud
19 SET
L'alta pressione e le correnti atlantiche si susseguiranno per il breve e medio termine
15 SET
Coinvolti nella stessa letale sorte i paesi aggressori e aggrediti
11 SET
Gondwana, l'attuale Sud America, si staccò da Pangea 165 milioni di anni scatenando una eruzione vulcanica apocalittica
10 SET
400 mila persone evacuate, onde alte 11 metri!