In pubblicazione il 20 LUG 2019

Meteo Italia, domenica sole e caldo in aumento

L’alta pressione, sempre più robusta, garantirà tempo soleggiato a temperature in crescita


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Le condizioni meteo avranno caratteristiche tipicamente estive anche in questa domenica, con il sole che splenderà in quasi tutta Italia. La mattinata quindi sarà ovunque bella e soleggiata. Pochi cambiamenti nel pomeriggio, quando solo sulle Alpi ci sarà un temporaneo aumento della nuvolosità, con la possibilità anche di brevi e localizzati temporali: piogge comunque di breve durata, che coinvolgeranno aree limitate, senza perciò guastare più di tanto il tempo neppure nelle zone alpine.

Protagonista del tempo di domenica sarà quindi il caldo. Temperature e tassi di umidità infatti saliranno in tutto il paese, con la massime che quasi dappertutto saranno comprese fra 29 e 34 gradi, e non mancheranno alcune punte fino a 35 gradi. Le temperature più alte sono previste al Nord e nelle regioni del versante tirrenico; inoltre, a causa dei tassi di umidità che cominceranno a farsi piuttosto elevati, in molte zone la sensazione di caldo verrà inevitabilmente accentuata dal fastidio dell’afa.


Il tempo rimarrà soleggiato e stabile anche per gran parte della prossima settimana quando, con l’alta pressione stabilmente posizionata sulla nostra Penisola, anche il caldo afoso è destinato ad aumentare: già tra lunedì e martedì dobbiamo attenderci temperature massime quasi ovunque comprese fra 30 e 36 gradi, con punte di anche di 37-38 gradi, specie in Trentino, Alto Adige, Veneto, Emilia, Toscana e Lazio.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 AGO
Inizia una lunga fase temporalesca al Centronord
21 AGO
Allerta arancione della Protezione Civile oggi e domani in Lombardia e allerta gialla su Piemonte, Toscana e Abruzzo
18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
22 AGO
Ma succede ogni anno e sembrerebbe non esserci nessun record
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili