In pubblicazione il 18 MAR 2019

Meteo Italia. Martedì mattina gelate al Nord

L'aria fredda e la serenità del cielo favoriranno un deciso raffreddamento notturno


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Il colpo di coda dell'inverna si farà sentire soprattutto nella giornata di domani, martedì 19, e in particolare al Nord, dove le primissime ore del girono saranno caratterizzate da un freddo pungente. L'assenza di nuvole, capaci di limitare il raffreddamento notturno, assieme alla presenza dell'aria relativamente fredda giunta nelle ultime ore, spingerà infatti in basso le temperature, anche al di sotto dei valori medi stagionali. Ecco allora che deboli gelate  potrebbero coinvolgere, oltre alle zone di montagna, anche diverse regioni della Pianura Padana, specie in Piemonte e Lombardia, ed è possibile che la colonnina di mercurio dei termometri si spinga a segnare valori sotto zero anche in alcune importanti città, tra cui Torino e Milano.


Quanto durerà il rigurgito di freddo invernale? Non molto, in realtà. Mercoledì le temperature rimarranno piuttosto basse, e quindi si farà sentire ancora un po' di freddo, ma poi già da giovedì le giornate cominceranno a diventare più tiepide e nella seconda parte della settimana le temperature torneranno a oscillare attorno ai valori normali per il periodo, con un sapore quindi decisamente più primaverile.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 GIU
Temperature in calo tra venerdì ed il weekend, ecco dove.
26 GIU
Temperature eccezionali anche in Italia, in particolare sulla Val Padana occidentale
26 GIU
Temperature eccezionalmente alte per il mese, sarà una delle ondate di caldo più intense mai osservate a giugno
Africano al top tra il 27 e il 28 giugno
25 GIU
Concordo circa la data della sua fine i principali modelli