In pubblicazione il 16 LUG 2019

Meteo Italia. Mercoledì tanto sole e caldo sopportabile

Passata la perturbazione, l’Italia rimane esposta a correnti settentrionale che mantengono contenute le temperature


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Domani, dopo un paio di giornate di forte maltempo, ci attende finalmente il volto migliore dell’estate, con un mercoledì pieno di sole e caratterizzato da temperature nel complesso nella norma o leggermente al di sotto. Il cielo si mostrerà quindi in prevalenza sereno, e solo sulle Alpi vi sarà un temporaneo aumento della nuvolosità nelle ore centrali del giorno: nubi che qua e là saranno accompagnate anche dal brontolio di improvvisi ma brevi temporali.

Le temperature, grazie alla presenza del sole, saliranno leggermente in gran parte del Paese: le massime quasi dappertutto saranno comprese tra 27 e 31 gradi, con poche punte di 32-33 gradi. A rendere in generale sopportabile il caldo, oltre alle temperature relativamente contenute, contribuirà anche la moderata ventilazione che, in gran parte del Paese, manterrà decisamente bassi i tassi di umidità (e quindi anche l’afa).


Il tempo tornerà a guastarsi, almeno parzialmente, nella giornata di giovedì, quando al Nord vi sarà un sensibile aumento dell’instabilità: in tutte le regioni settentrionali infatti il sole dovrà spartire il cielo con nuvole che si faranno particolarmente minacciose nelle ore pomeridiane, quando si formeranno numerosi improvvisi temporali, specie su Alpi, Prealpi e settore occidentale della Valpadana.         



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola
9 AGO
Visibile da decine di chilometri la colonna di fumo nero. Fiamme dall’una di questa notte
8 AGO
In alcune zone del Pianeta i temporali sono particolarmente numerosi e i fulmini cadono molto più numerosi che altrove