In pubblicazione il 27 MAG 2022

Meteo Italia, nel weekend tanti TEMPORALI, previsione GRANDINE aggiornata

Due perturbazioni all'assalto dell'Italia e tanta instabilità, soprattutto nelle regioni settentrionali


Fonte Immagine: Depositphotos

Le condizioni meteo in Italia nel weekend peggioreranno: torneranno infatti tanti temporali, specie al Nord, e la previsione comprende grandine e nubifragi. A guastare almeno in parte il tempo del fine settimana saranno due diverse perturbazioni, una proveniente da nord e destinata ad attraversare le regioni settentrionali e centrali, e un'altra invece in movimento nel Mediterraneo e diretta prevalentemente sulle regioni meridionali. Vi spieghamo tutto nell'articolo.


Sabato con tanti temporali, attenzione alla grandine

Il fine settimana si aprirà, sabato 28, con le nuvole che in tutta Italia contenderanno il cielo al sole. Nubi che nell'arco della giornata porteranno acquazzoni e temporali qua e là, a macchia di leopardo, su gran parte del Nord, Toscana, Calabria e Sicilia. Piogge che occuperanno solo alcuni momenti della giornata, ma in alcune zone potrebbero andare a braccetto con la grandine: fra tanti temporali infatti è molto probabile che se ne formi anche qualcuno particolarmente intenso, accompagnato quindi da eventi meteo violenti. In base alle proiezioni dei nostri modelli previsionali, il rischio di grandine e nubifragi appare maggiore lungo la fascia prealpina di Piemonte e Lombardia, in Emilia Occidentale e in Liguria, ma temporali di forte intensità appaiono probabili anche nel versante tirrenico della Sicilia. E altre piogge sono attese il giorno successivo.


Domenica fra sole e improvvisi acquazzoni

Anche domenica 29 il sole dovrà faticare un po': certo, riuscirà a ritagliarsi i suoi spazi, ma a tratti il cielo si coprirà comunque di nuvoloni minacciosi e il brontolio dei temporali tornerà a farsi sentire in molte regioni. In base alle ultime proiezioni infatti domenica sono attesi improvvisi acquazzoni e temporali soprattutto lungo l'Arco Alpino e nelle zone interne del Centro, con locali sconfinamenti lungo le coste adriatiche, ma isolati scrosci di pioggia bagneranno anche la Calabria e la Puglia. Ci sarà da preoccuparsi nuovamnete per la grandine? In effetti in Umbria e nelle zone interne di Toscana e Marche è probabile che localmente si formino dei temporali di forte intensità, accompagnati da grandine, pioggia forte e intense raffiche di vento. Insomma, sarà davvero un fine settimana caratterizzato dall'instabilità, sballottato tra sole e improvvisi acquazzoni, in cui anche le temperature caleranno in modo diffuso. Quindi una sensibile attenuazione del caldo che però sarà di breve durata, come vi spieghiamo anche in un altro nostro articolo: Meteo tendenza, a inizio GIUGNO intensa fiammata di CALDO AFRICANO, i dettagli 

 

VI CONSIGLIAMO ANCHE QUESTI NOSTRI APPROFONDIMENTI

METEO, l'estate sarà MOLTO CALDA per colpa della siccità !!

Le PREVISIONI METEO per l’ULTIMO WEEKEND di MAGGIO

METEO ESTATE 2022, ecco come sarà: CALDO e TEMPORALI, la previsione

METEO: dopo un maggio così CALDO, cosa dobbiamo attenderci da LUGLIO e AGOSTO?

TROMBE D'ARIA, ecco come difendersi !!

ROMA, il giorno del CALDO RECORD, vi STUPIRA’

 

Fonte Immagine: Depositphotos



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 GIU
L'alta pressione nei prossimi giorni spingerà ulteriormente verso l'alto le temperature che toccheranno picchi notevoli
26 GIU
Nelle prossime ore ulteriore rinforzo del promontorio africano e l'onda di calore assumerà caratteristiche di eccezionalità per il mese di giugno
25 GIU
Le annate in cui il mese di giugno è stato più caldo e le prospettive per questo 2022
25 GIU
Fine dell’ondata di caldo alla fine della prima decane di luglio?
15 GIU
Temperature da record a causa dell’insistente presenza del bollente Anticiclone Nord-Africano
9 GIU
La scossa avvertita sulla costa con epicentro in mare
25 MAG
Nella data di ieri la città costiera Romagnola ha registrato il valore di temperatura minima più elevato di sempre per il mese di Maggio
8 MAG
Nonostante le piogge, talora abbondanti, la situazione idrica rimane assai critica.