In pubblicazione il 5 GEN 2019

Meteo prossima settimana ancora nel segno del gelo

Nuova sortita delle gelide correnti artiche già agli inizi della prossima settimana, con effetti soprattutto al Centrosud


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Nel fine settimana l'inverno allenterà un po' la sua morsa sull'Italia, ma le condizioni meteo torneranno a farsi decisamente rigide già a partire da lunedì quando, come confermano anche le mappe dei nostri modelli, le gelide correnti artiche torneranno a infiltrarsi con decisione sulla nostra Penisola. Si tratterà però di un'incursione "asciutta" perchè la massa d'aria in arrivo, povera di umidità, poretrà poca neve, per lo più concentrata sull'Appennino Centrale e Meridionale. Protagonista quindi, più della neve, sarà il gelo, con la sensazione di freddo che al Centrosud sarà accentuato da gelidi venti di Tramontana che soffieranno anche a 40-50 km/h.

Pioggia e neve però dovrebbero tornare a caratterizzare in modo importante le condizioni meteo già nella gironata di martedì, quando sul Tirreno si attiveranno umidi venti di Libeccio che, scorrendo sulla massa gelida presente sull'Italia, porteranno piogge sparse su regioni tirreniche e Isole Maggiori, con nevicate sulle zone appenniniche, anche se in realtà la neve difficilmente scenderà al di sotto dei 700-800 metri, perchè le correnti piovose in arrivo sulla Penisola saranno anche relativamente miti e favoriranno una graduale attenuazione del freddo. 


Nella giornata di mercoledì poi la formazione di un vortice depressionario sul Sud Italia renderà il tempo piovoso in gran parte del Sud, Sardegna e regioni centrali adriatiche, con la neve che cadrà copiosamente sul versante adriatico dell'Appennino Centrale e sulle montagne del Sud, anche fino ai 500-600 metri di quota su Marche, Abruzzo e Molise, in generale oltre 800-1000 metri invece al Sud e nelle Isole Maggiori. Ancora una volta fondamentalmente saltato dalla neve invece il Nord, dove qualche debole nevicata si limietrà a imbiancare le Alpi di confine; nelle regioni settentrionali quindi almeno fino a giovedì/venerdì della prossima settimana il tempo rimarrà prevalentemente soleggiato. 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

16 GEN
Correnti Atlantiche tornano progressivamente a fluire sul Mediterraneo
Correnti a 5500m tra il 20 e il 23 gennaio
15 GEN
Le proiezioni odierne confermano la nostre ripetute previsioni al riguardo
14 GEN
L'alta pressione delle Azzorre prenderà il comando della Penisola. Solo una breve parentesi (per il Centro Sud)
14 GEN
Ulteriore rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali, anche sui settori adriatici meridionali e lungo i restanti settori ionici
15 GEN
Forte scossa di terremoto avvertita dalla popolazione. Gente in strada su tutta la costa Romagnola
Raffiche di vento in km/ora il 14 gennaio
14 GEN
E' giunto il Foehn in Val Padana