In pubblicazione il 29 GIU 2020

Meteo: temporali in arrivo tra il 2 e l’8 luglio in 2 fasi. Ecco l'evoluzione

Due fasi temporalesche in arrivo con temporali da instabilità convettiva  e frontali


Fonte Immagine: wetteronline

 

Due fasi temporalesche in arrivo con temporali da instabilità convettiva  e frontali

Chi non fosse interessato a questa dissertazione didattica, vada al paragrafo successivo

L’ondata di caldo in atto deve ancora dare il peggio di sé ma poi verrà debellata  da due fasi temporalesche  tra i 2 e i 7 luglio.

I temporali in entrambi i casi, il 2 a sera  e notte del 7 luglio,  saranno generati da instabilità convettiva ovvero da aria  fredda e secca che arriva in quota al di sopra della massa d’aria stagnanti al suolo molto umida e molto rovente a seguito dell’ondata di caldo in atto.(immagine di copertina)

Tra il 3  e il 5 luglio e tra i 7 e l’8 luglio invece i temporali saranno di tipo frontale ossia dovuti all’arrivo di venti freddi che, dopo avere raggiunto i Balcani,  si riverseranno sulle regioni adriatiche, sollevando forzatamente l’aria calda e umida incontrata lungo il loro percorso.

Schermata%202020-06-29%20alle%2012_02_27(1).jpg

 

Dove e quando i temporali

2 luglio: soprattutto dalla sera su Alpi centro-orientali, Piemonte Lombardia, Triveneto

3 luglio: Nord Italia (no su Romagna e Ponente ligure)

4 luglio: regioni centrali (no Toscana), Puglia (no Salento), Lucania, più diffusi sulle regioni adriatiche


5 luglio: Lucania, Calabria

6 luglio: Trentino/Alto Adige, Calabria

7 luglio: Nord Italia

8 luglio: regioni centrosettentrionali tranne le regioni di Nordovest

 

Forti temporali nella notte tra il 2 e il 3 luglio, ecco dove, secondo l'indice EFI

In natura l’aria più fredda (più densa) non può restare sopra l’aria calda (meno densa).         

Per cui,  per raggiungere l’equilibrio (aria fredda sotto e aria calda sopra) si attivano forti moti verticali ascendenti che daranno luogo a loro volta a forti temporali.

Ecco perché il 2 luglio a sera sono previsti temporali di forte intensità con probabilità tra il 70 e l’80%  su Lombardia  e Veneto secondo l’incide EFI (Estreme Forecast Index) del modello ECMWF

Schermata%202020-06-29%20alle%2014_10_56.jpg

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

14 LUG
Cosa c'è di vero sulla (Possibile) ondata di caldo a fine mese? E agosto, come sarà? Possiamo già dare qualche delucidazione?
13 LUG
Continua il periodo caratterizzato da clima gradevole e caldo senza eccessi su tutto il paese.
12 LUG
Settimana gradevole per le regioni centro-meridionali. Sole sulle coste, temporali qua e là sui rilievi, caldo normale e niente afa
10 LUG
Allerta arancione in Lombardia: gialla su diverse regioni del Nord
13 LUG
Continuiamo il nostro viaggio attraverso i climi dell’Europa analizzando quello di questi due paesi dell’Europa Orientale
13 LUG
Distintamente avvertita dalla popolazione
12 LUG
E' proprio grazie alle loro eruzioni di qualche milione di anni fa che l’atmosfera ha la attuale composizione chimica...