In pubblicazione il 1 NOV 2019

Neve in arrivo nel fine settimana 2-3 novembre

Dove, quando e quanta

Pressione al livello del mare alle ore 13.00 di domenica 3 novembre
Pressione al livello del mare alle ore 13.00 di domenica 3 novembre
Fonte Immagine: wetteronline

 

L’intensa perturbazione atlantica in arrivo sull’Italia sabato 2 novembre avrà come centro motore un profondo vortice di bassa pressione che nella giornata di domenica 3 novembre sarà centrato sulla Francia (immagine di copertina). 

E appunto, nella giornata di domenica, tale ciclone atlantico sospingerà sulle regioni tirreniche e sul Nord Italia  - compreso il versante padano delle regioni alpine -  intensi e umidi  venti sud occidentali

outw20-26(1).png

 

Tali venti, costretti a salire forzosamente sul versante padano delle Alpi, si espanderanno via via che saliranno verso pressioni minori e quindi, secondo le leggi della Fisica  ( in particolare il secondo principio della termodinamica) si raffredderanno di circa 10 °C per km di ascesa, fino a condensare  sotto forma di precipitazioni  la grande quantità di vapore acqueo in essi contenuta.


Purtroppo le massa d’aria  preesistenti in Val Padana  - e in seno alle quali si muoveranno le masse d’aria di origine atlantica - sono ancora alquanto tiepide tanto che, nella circostanza,  la quota alla quale si raggiungerà  la temperatura di zero gradi sul versante padano delle regioni alpine, sarà  intorno 2200m e di conseguenza la quota al di sopra della quale  le precipitazioni saranno nevose, si posizionerà intorno 1700-2000m. 

Ma le nevicate saranno comunque significative perché quasi ovunque  tra 20 e 40 cm. I 40 cm potranno essere raggiunti sulla Alta Val d’Aosta, Val d’Ossola e  Valtellina.

Schermata%202019-11-01%20alle%2017_14_47.png

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 FEB
Atteso il transito di tre impulsi perturbati. Il primo, veloce e freddo proveniente da Nord Atlantico
26 FEB
Dopo una lunga fase di caldo anomalo, andiamo incontro ad un breve fase invernale
25 FEB
Il veloce passaggio di una perturbazione porterà piogge sparse, accompagnate anche da temperature in calo e neve sui rilievi
26 FEB
A causa delle condizioni simil primaverili delle ultime settimane (mesi), la stagione vegetativa sta iniziando con largo anticipo
26 FEB
Finalmente bianco l'Appennino, grandine in pianura
23 FEB
UFFICIALE, BLOCCO TOTALE DECISO DALLA REGIONE TUTTO FERMO FINO A DOMENICA PROSSIMA