In pubblicazione il 20 GEN 2019

Neve a Milano il 23 gennaio?

Quali probabilità?


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Le proiezioni serali del modello americano, di quello europeo e anche del nostro modello prevedono neve anche a Milano il 23 gennaio.

Ma quale affidabilità dare a una simile previsione?

La temperatura a 1500m è quella giusta ( - 6°C) sia per GFS che per ECMWF con una probabilità del 97%.

Ma sono previste anche precipitazioni? Questo è il nocciolo del problema per mancanza del quale potrebbe venire meno l’evento neve a Milano.

Quale probabilità vi è allora che mercoledì 23 gennaio vi siano precipitazioni a Milano?


Allo scopo abbiamo esaminato 20 previsioni parallele del modello GFS. 

Ebbene alle ore 12UTC del 23 gennaio  ben 15 previsioni su 20 danno precipitazioni sì (ossia neve). Quindi l’attendibilità della precipitazione  a Milano secondo GFS è del 75%.

La probabilità vera, quella congiunta - ossia che si verifichino simultaneamente temperature a 1500 minori di -6 gradi e, nello stesso tempo, anche precipitazioni è:

P = 0.97x0.75 = 73%

Non male!



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola
9 AGO
Visibile da decine di chilometri la colonna di fumo nero. Fiamme dall’una di questa notte
8 AGO
In alcune zone del Pianeta i temporali sono particolarmente numerosi e i fulmini cadono molto più numerosi che altrove