In pubblicazione il 26 GIU 2019

Ondata di caldo record per giugno

Temperature eccezionalmente alte per il mese, sarà una delle ondate di caldo più intense mai osservate a giugno


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Stiamo entrando nel vivo di un’ondata di caldo che, forse, risulterà senza precedenti nel mese di giugno. L’alta pressione dell’Anticiclone Nord Africano infatti sta trascinando sull’Italia una massa d’aria insolitamente torrida, che farà schizzare le temperature fino a valori record, tanto in Italia quanto in altre nazioni a noi vicine, e in particolare in Francia, Spagna e sud dell’Inghilterra.

Questa ondata di caldo, particolarmente intensa, potrebbe quindi rendere il giugno 2019 simile a quello eccezionalmente caldo del 2003, quando tra il 6 e il 18 del mese, per ben 13 giorni di fila, l’alta pressione “africana” arroventò tutta l’Italia, per poi riprendere a infiammare il nostro territorio, dopo una breve pausa, anche nell’ultima decade del mese: in quell’occasione il picco di temperatura più alto venne registrato Reggio Calabria, con 40,4 gradi, ma notevoli furono pure i 38,4 gradi di Firenze e i 37 gradi di Perugia.


Considerando però che in diverse località nei prossimi giorni sono previste punte di 38-40 gradi, ecco che diventa probabile che in alcune importanti città, quali ad esempio Milano, Torino, Venezia, Bologna, Firenze e Roma, si possano battere dei veri e propri record storici. Insomma, se non per durata, almeno per intensità l’ondata di caldo di questo giugno sarà sicuramente paragonabile, se non superiore, a quella del rovente giugno 2003.  



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

16 LUG
Fino a domenica avremo caldo nella norma con possibili temporali, poi di nuovo anticiclone subtropicale
16 LUG
parziale peggioramento del tempo al Nord nella giornata di giovedì, con nuvole e improvvisi temporali su molte regioni
16 LUG
Più intensa e più lunga di quanto avevamo previsto una settimana fa
16 LUG
Passata la perturbazione, l’Italia rimane esposta a correnti settentrionale che mantengono contenute le temperature
16 LUG
Lungo gli oltre 7000 chilometri delle nostre coste le caratteristiche climatiche fondamentali possono variare anche di molto
15 LUG
I primati mondiali di uno dei fenomeni atmosferici più imprevedibili e distruttivi
15 LUG
Emeregnza incendi in Sardegna, impegnate tantissime squadre