In pubblicazione il 7 GEN 2019

Stratwarming: i primi effetti, neve anche sul Nord Italia?

Dopo il 20 gennaio potrebbe riattivarsi il flusso Atlantico. Seguiamo gli aggiornamenti


Fonte Immagine: MeteoCiel

 

In questi giorni possiamo apprezzare i primi effetti (sulle previsioni nel medio termine) dello stratwarming avvenuto qualche tempo fa, un riscaldamento dell'aria in stratosfera sul Polo Nord. 

Iniziano a definirsi con chiarezza le manovre che prenderanno piede sui settori meridionali, esattamente tra 3-4 giorni, difatti a metà settimana potremo osservare un Vortice Polare molto frantumato anche grazie ad un’area anticiclonica che si posizionerà proprio sul Polo.

I vari nuclei saranno così costretti a scivolare nelle latitudini più basse, ed uno dei lobi affonderà proprio tra il 12 e 13 gennaio verso l'Europa orientale e la vicina Russia portando un’ondata di freddo considerevole su quelle aree.
Pochi gli effetti sulla Penisola italiana, in quanto nei giorni a venire il Vortice proverà a ricompattarsi tra Artico, Nord Atlantico e Penisola Scandinava, attivando però il nastro trasportatore oceanico, ovvero correnti più miti verso l’Europa centrale e, forse, anche sul Mediterraneo, il tutto comunque dipenderà da quanto sarà tosto il muro freddo orientale.


Quindi cosa succederà dopo?

Servono aggiornamenti, ma dopo il 20 gennaio potrebbe aprirsi una fase dinamica anche per le regioni settentrionali italiane.

Video del Col.Mario Giuliacci: La neve dei prossimi giorni



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

16 GEN
Correnti Atlantiche tornano progressivamente a fluire sul Mediterraneo
Correnti a 5500m tra il 20 e il 23 gennaio
15 GEN
Le proiezioni odierne confermano la nostre ripetute previsioni al riguardo
14 GEN
L'alta pressione delle Azzorre prenderà il comando della Penisola. Solo una breve parentesi (per il Centro Sud)
14 GEN
Ulteriore rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali, anche sui settori adriatici meridionali e lungo i restanti settori ionici
15 GEN
Forte scossa di terremoto avvertita dalla popolazione. Gente in strada su tutta la costa Romagnola
Raffiche di vento in km/ora il 14 gennaio
14 GEN
E' giunto il Foehn in Val Padana