In pubblicazione il 23 AGO 2019

Temporali  in  atto e previsti  al Centronord venerdì 23 agosto

Inizia una lunga fase temporalesca al Centronord


Fonte Immagine: Protezione Civile

 

La  perturbazione atlantica  la cui avanguardia era giunta  giovedì 22 sul Nord Italia, sta investendo in pieno le regioni  centrosettentrionali a seguito dell’barrico di più freschi venti atlantici. 

Gli effetti massimi di tal perturbazione si vedranno nel primo pomeriggio di venerdì’ 23 agosto, soprattutto in  termini di temporali diffusi e di forte intensità e in parte anche in termini di diminuzione delle temperature, sempre al Centronord.

Uno sciame temporalesco nato ad est della Sardegna e sospinto dalle correnti da sudest presenti alla quota di 5500m,  si sta muovendo verso la Rivera di Ponente. Tra le ore 12.30 e le ore 15.00 di venerdì sono attesi temporali sull’estremo Ponente ligure.

Un secondo nucleo temporalesco, nato anche esso ad Est della Sardegna e sospinto da correnti da sudovest alla quota di 5500m, sta per raggiungere le coste della Bassa toscana ove tra le ore 1200 e le ore 13.00 sono previsti temporali di forte intensità.

 


Gli effetti della perturbazione sabato 24 e domenica 25 agosto

La perturbazione insisterà anche  sabato 24 agosto con rovesci e temporali pomeridiani sulla Sardegna e sulle regioni centrosettentrionali, tranne le coste liguri, il Friuli, la Venezia Giulia e le Marche.

Domenica 25 agosto i rovesci e  i temporali  dovrebbero interessare soprattutto le Alpi, l’Emilia, le Regioni centrali e l’Appennino meridionale 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci
Tags: 

ULTIMI ARTICOLI

13 SET
Ma non per questo darà luogo ad un ondata di caldo eccezionale o record
12 SET
Ritorno a condizioni tipicamente estive da Nord a Sud, massime fino a 32-33 gradi
12 SET
Solo il 10% delle località valori tra 30 e 32 gradi
11 SET
L'alta pressone dell'Anticiclone Nord-Africano ci regalerà giornate tipicamente estive, con sole e caldo
11 SET
Gondwana, l'attuale Sud America, si staccò da Pangea 165 milioni di anni scatenando una eruzione vulcanica apocalittica
10 SET
400 mila persone evacuate, onde alte 11 metri!