In pubblicazione il 24 NOV 2020

Uno sguardo all'Europa: gelo a due passi dall'Italia ad inizio settimana?

Ecco quello che ci mostrano le nostre mappe


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Dopo qualche giorno di bel tempo in Italia aumenteranno le nubi e le nebbie, specialmnete giovedì - venerdì e una nuova perturbazione raggiungerà diverse regioni nel fine settimana. Il mese di Novembre, prima di concludersi, potrebbe vedere l'avvicinamento proprio alla nostra Penisola di aria molto fredda. Infatti, se osserviamo la mappa postata qui sotto possiamo notare come sull'Europa dell'Est nel weekend aumenti nettamente il freddo.


Nella giornata di domenica un nucleo di aria molto freddo, potremmo dire anche gelido, giungerà su Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ucraina, Moldavia e Romania: in 24 ore si potrebbero perdere piu' di 10°C in quota! L'aria fredda pero' non si fermerà qui ma potrebbe raggiungere lunedì i Balcani con l'isoterma fino a -8°C tra Bosnia, Montenegro, Serbia e Croazia. Tra mercoledì e giovedì qualche modello vede giungere il freddo anche sul Nord Italia, ma siamo troppo lontani per realizzare una previsione, per ora resta solo un'ipotesi. 


Tra domenica e Lunedì Varsavia potrebbe registrare massime sotto lo zero, Praga potrebbe fermarsi a +1°C, ma entro martedì potrebbe toccare anche a Sarajevo. Visto che mancano molti giorni alla prossima settimana non è detto che possa cambiare qualcosa per noi, magari con piu' freddo diretto verso la nostra Penisola!

Le mappe riguardanti l'Europa le trovate QUI. 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

21 GEN
La tradizione quest'anno non verrà probabilmente rispettata, ma interessanti novità in vista
21 GEN
In arrivo un altro carico di piogge, possibili fenomeni di forte intensità nella giornata di domenica.
21 GEN
Due diverse perturbazioni porteranno maltempo diffuso, senza però scatenare freddo intenso
21 GEN
Piogge e rovesci diffusi, venti di burrasca e neve sui rilievi a quote alte
21 GEN
Le temperature medie planetarie continuano a salire e anche il 2020 ha stabilito numerosi record in diverse regioni del Mondo, compresa l'Europa
20 GEN
Una disciplina particolare, che tenta di ricostruire il passaggio di violente tempeste formatesi in tempi lontani
19 GEN
Ma poi il gelido vortice polare diserterà l’Europa almeno per 10-15 giorn