In pubblicazione il 7 NOV 2019

Venerdì di maltempo: piogge, temporali e neve sull'Italia!

Nuova perturbazione in agguato, La penisola si prepara ad una nuova ondata di maltempo.


Fonte Immagine: Web

 

Si notano già i primi effetti di questo nuovo fronte perturbato che sta arrivando in queste ore da Ovest, con prime piogge su Piemonte e Valle d'Aosta, in estensione a Lombardia  ed Emilia in serata, con neve in montagna a partire dai 1500 metri. Nella giornata di domani, le piogge bagneranno nuovamente molte Regioni e la neve arriverà abbondante sui settori Alpini Orientali, temporali e vento forte sulle Tirreniche. Vediamo i dettagli. 

Al mattino, condizioni di marcata instabilità su gran parte del centro Nord, con piogge forti su Trentino, Veneto, Friuli,Toscana, Emilia, Umbria e Lazio, piovaschi anche su Lombardia, Sardegna, Marche e Abruzzo. Sono previste nevicate a partire dai 1500 metri di quota su buona parte dell'arco Alpino con accumuli localmente abbondanti sopra i 2000 metri. Tempo stabile invece sulle Regioni Meridionali con cielo in prevalenza poco nuvoloso. 


Nel pomeriggio, le piogge bagneranno ancora Veneto, Friuli, Toscana, Marche,Umbria, Lazio e Sardegna, con fenomeni in estensione anche su Abruzzo, Molise e Campania. Tempo asciutto invece su Piemonte, Liguria, Basilicata,Puglia,Calabria e Sicilia, ma con cielo in prevalenza nuvoloso. Tornerà a soffiare forte anche il vento dai quadranti Sud Occidentali sulle regioni Tirreniche, con moto ondoso in aumento. 

In serata, il maltempo farà sentire i suoi effetti ancora su molte Regioni Italiane, specialmente al Nord Est, sulle regioni Centrali e sulla Campania con acquazzoni e locali temporali, ventilazione ancora sostenuta e a tratti forte sul Tirreno. 



Fonte Articolo: Mattia Palombo

ULTIMI ARTICOLI

10 LUG
Allerta arancione in Lombardia: gialla su diverse regioni del Nord
10 LUG
Settimana entrante abbastanza altalenante, dapprima clima asciutto e gradevole, poi veloce passata piovosa, a seguire di nuovo alta pressione.
9 LUG
Temperature prettamente estiva, ma dal fine settimana cambia di nuovo tutto
Caldo estremo Siberia
1 LUG
Situazione estrema in Siberia, alle prese con temperature davvero fuori scala: dopo i 38°C a 67 gradi di latitudine, ieri 34°C a 73 di latitudine. 15-18 gradi sopra le medie!
29 GIU
Una scossa distintamente avvertita dalla popolazione
29 GIU
Dopo aver analizzato il clima di tanti paesi, giungiamo finalmente ad analizzare quello del nostro