In pubblicazione il 3 FEB 2019

Se non ci fosse la Luna…

Cosa cambierebbe sulla terra, sulla vita e persino sul ciclo femminile


Fonte Immagine: pixabay.com

 

Poco più di 4,4 miliardi di anni fa, una collisione tra la Terra e un pianeta delle dimensioni di Marte avrebbe dato alla luce la Luna.  

Ma ecco cosa accadrebbe se non ci fosse la luna.


  • Non esiterebbero sulla terra carbonio, azoto e altri elementi essenziali alla vita portati da tale impatto
  • non esiterebbero le maree, il ritmico alzarsi e abbassarsi del livello dei mari,   causato dall’attrazione gravitazionale che la Luna esercita sulla Terra 
  • Ma le maree hanno giocato un ruolo molto importante nella nascita della vita sulla terra
  • il giorno durerebbe solamente sei ore perché le maree prodotte dalla Luna  si spostano, insieme alla luna, da est verso Ovest ovvero in verso contrario alla rotazione della terra.  Per il conseguente attrito la terra rallenta la velocità di rotazione di circa 1 secondo ogni 120 mila anni, tanto che già 600 milioni di anni fa la durata del giorno  si era ridotta a 20 ore 
  • non esiterebbero le stagioni e quindi  si alternerebbero random  periodi roventi con periodi molto caldi, Le stagioni si verificano perché l’asse di rotazione della Terra non è perpendicolare al suo piano orbitalebensì inclinato di un angolo di circa 23°; ciò comporta  durante l’anno una variazione dell’inclinazione dei raggi solari sulla Terra. Ma tale inclinazione fu prodotta al momento dell’impatto che formò la Luna.
  • la Luna tende a stabilizzare l’inclinazione dell’asse terrestr che altrimenti potrebbe subire catastrofici mutamenti random 
  • non vi sarebbe l’acqua alta a Venezia, un fenomeno dipendente anche dalla presenza della luna piena 
  • Il ciclo mestruale della donna dura quanto il ciclo delle fasi lunari. Il sospetto che il ciclo mestruale fosse armonizzato con quello lunare era già venuto a Charles Darwin il quale si era appunto chiesto se "il ciclo femminile di 28 giorni non potesse essere un'eredità del passato quando la vita dipendeva dalle maree”
  • senza la luce della luna cambierebbe la vita degli animali notturni
  • alcuni animali "sentono" la posizione della luna. Ad esempio, alcune ostriche rimosse dal lor habitat costiero a Long Island Sound e trasportate nell'entroterra a 1000 km di distanza modificarono gli orari di apertura e di chiusura delle loro valve, sincronizzandoli con quelli durante i quali la marea avrebbe inondato il nuovo luogo, se fosse stato costiero.
  • Dei magici poteri della luna sulla psiche ne sanno qualcosa gli artisti. Ludwig Van Beethoven dedicò la Suonata al chiaro di luna a Giulietta Guicciardini, suo grande amore del momento. Cara anche agli autori di canzonette che hanno inventato luna rossa, luna marinara, Venezia la luna e tu, tintarella di luna, ho un appuntamento con la luna. Ma non si contano i poeti che hanno trovato la musa ispiratrice proprio al chiar di luna, uno scenario  che invita all’abbandono e al sogno.

Quasi tutti gli spunti di questo articolo sono tratti dall’opera “Se non ci fosse la luna….” Autore: Mario Giuliacci. Mursia Editore



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

25 APR
Allerta gialla della Protezione Civile in sei regioni. Nuova perturbazione in arrivo
24 APR
Italia divisa in due con perturbazioni atlantiche al Nord e anticiclone e temperature oltre la media al Sud
24 APR
Aria piu' fresca, ecco dove il calo piu' marcato
26 APR
Puglia, Calabria e Sicilia le regioni piu' calde
26 APR
Qualche giorno dopo i venti spirarono proprio verso l'Italia...
25 APR
Il ciclone tropicale Kenneth si è rapidamente intensificato ad un equivalente uragano di Categoria 4
24 APR
Camminavano a bordo fiume e si sono perse le loro tracce