In pubblicazione il 21 GEN 2021

2020, nuovo RECORD di caldo

Le temperature medie planetarie continuano a salire e anche il 2020 ha stabilito numerosi record in diverse regioni del Mondo, compresa l'Europa


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

In base alle analisi dei ricercatori del Progetto Copernicus dell'Unione Europea il 2020 è stato, a livello planetario, l'anno più caldo di sempre, a pari merito con il 2016. Dello stesso avviso sono gli studiosi della NASA, mentre per gli scienziati della NOAA il 2020 si pone al secondo posto, solo di poco dietro al 2016. In ogni caso i dati confermano che le temperature medie planetarie non accennano a rallentare la loro corsa verso il caldo e il 2020 è stato sicuramente uno degli anni più caldi dal 1880, cioè da quando vengono raccolti dati meteo strumentali attarverso tutto il Globo.


Di certo, l'ultimo decennio (2011-2020) è stato a livello planetario il più caldo degli ultimi 140 anni, e lo dimostra la graduatoria degli anni più caldi di sempre: in cima, come già scritto, 2016 e 2020, al terzo posto il 2019, al quarto il 2015 e al quinto il 2017. E come se non bastasse, in sesta posizione si trova il 2014: insomma, gli ultimi 6 anni sono anche i 6 più caldi da quando i termometri registrano le temperature di tutto il Pianeta! Insomma, un clima sempre più "bollente", e andando a guardare le differenze con il passato, nelle analisi degli scienziati rispetto alla media della seconda metà del XIX secolo (periodo 1850-1900) il 2020 è risultato più caldo di 1,25 gradi più caldo.



Anomalie delle temperature medie nella anno 2020, media di riferimento 1981-2010 (Copernicus/ECMWF)

Secondo gli studiosi del Progetto Copernicus anche per l'Europa è stato un anno caldissimo: per il nostro continente infatti il 2020 si è rivelato l'anno più caldo dell'era moderna, battendo così il recentissimo record del 2019, che quindi scivola al secondo posto. Ma le regioni in cui, nel 2020, si sono osservate le anomali più impressionanti si trovano alle alte latitudini: le temperature medie infatti sono risultate eccezionalmente alte soprattutto nella regione artica e in Siberia, con anomalie positive (cioè temperature più alte del normale), rispetto alla media del periodo 1981-2010, di ben 6 gradi!



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Temperature a 1500m ca nei prossimi 10 giorni
26 FEB
Modelli in parziale disaccordo
26 FEB
Prosegue il dominio incontrastato dell'anticiclone, anche se il suo parziale indebolimento, concederà in Emilia-Romagna un lieve calo delle temperature e un ritorno a valori più consoni del periodo
26 FEB
Le ultime proiezioni dei modelli previsionali indicano la probabile data del prossimo generalizzato peggioramento del tempo
25 FEB
Fa caldo per il periodo...troppo caldo! Le conseguenze
27 FEB
Recenti ricerche confermano che il cambiamento climatico potrebbe avere un notevole impatto negativo sui raccolti del futuro
27 FEB
Secondo la statistica climatica https://www.youtube.com/watch?v=IcOh1T7NR8I
24 FEB
Temperature insolitamente miti in un’ampia fetta del continente asiatico con veri e propri valori record in Cina, Mongolia e Giappone
23 FEB
Statistiche e curiosità riguardanti le nevicate che hanno imbiancato la Capitale nel corso degli ultimi 100 anni