In pubblicazione il 28 GIU 2019

Classifica delle estati più calde

Le stagioni più bollenti si concentrano tutte negli ultimi anni


Fonte Immagine: University of Maine/Climate Reanalyzer

 

Stiamo vivendo giornate bollenti, con temperature ben al di sopra delle medie stagionali e valori record per il mese di giugno: che sia il preludio a un’estate eccezionalmente calda? In realtà, se paragonate a quelle cui eravamo abituati negli anni ’70 e ’80, oramai quasi tutte le stagioni estive risultano eccezionalmente calde: insomma, forse dovremmo rassegnarci all’idea che, adesso, l’estate normale è proprio questa, fatta di fiammate di caldo africano particolarmente intenso.

A conferma di questa tendenza c’è proprio la graduatoria delle estati italiane più calde di sempre. In base ai dati raccolti dalle stazioni meteo sparse sul nostro territorio, risulta infatti che la stagione estiva del caldo record è quella del 2003: un’estate eccezionalmente rovente, capace di causare in Europa danni complessivi per oltre 13 miliardi di euro e la morte prematura di almeno 35000 persona, tanto da passare alla storia come l’estate più calda degli ultimi secoli.


In Italia, al secondo posto tra le estati più calde della storia moderna, si colloca poi il 2017, e a seguire, al terzo posto, il 2012. Molto vicine nel tempo anche la quarta e quinta estate più calde degli ultimi decenni: sono rispettivamente quelle del 2015 e del 2018. Insomma, le cinque stagioni estive più bollenti dell’ultimo secolo sono tutte concentrate negli anni 2000, a conferma che il cambiamento climatico ci sta condannando a una calura estiva sempre più intensa e soffocante



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

16 LUG
Fino a domenica avremo caldo nella norma con possibili temporali, poi di nuovo anticiclone subtropicale
16 LUG
parziale peggioramento del tempo al Nord nella giornata di giovedì, con nuvole e improvvisi temporali su molte regioni
16 LUG
Più intensa e più lunga di quanto avevamo previsto una settimana fa
16 LUG
Passata la perturbazione, l’Italia rimane esposta a correnti settentrionale che mantengono contenute le temperature
16 LUG
Lungo gli oltre 7000 chilometri delle nostre coste le caratteristiche climatiche fondamentali possono variare anche di molto
15 LUG
I primati mondiali di uno dei fenomeni atmosferici più imprevedibili e distruttivi
15 LUG
Emeregnza incendi in Sardegna, impegnate tantissime squadre