In pubblicazione il 24 MAG 2021

Clima giugno 2021: come sarebbe se seguisse il trend statistico

Più caldo e più siccitoso ma non in eguale misura sull'Italia


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Giugno ha subito profondi cambiamenti negli ultimi 20 anni. E’ cambiata innanzitutto la circolazione atmosferica e con essa  sono cambiate anche la temperatura e la piovosità.


Circolazione

L’immagine di mostra l'anomalia della circolazione prevalente in giugno tra il 2000 il 2020 (Marrone-rosso = aumento di pressione rispetto al ventennio precedente). E’ evidente la traccia lasciata dall’alta pressione dell'anticiclone africano nelle sue frequenti escursioni dal Marocco verso la Spagna e da qui soprattutto verso l'Europa centrale con interessamento anche del Nord d’Italia e poi anche dell'Italia centrale. Insomma sono aumentate le incursioni dell'Africano al Centro Nord mentre il Sud viene interessato poco più che nel passato. Immagine: pressione media alla quota di 5500m nell’Europa nel periodo 2000-2020


4%20alle%2015_36_13.jpg

Insomma in Giugno negli anni ‘2000 vi sono state più frequenti invasioni dell’”Africano” sull’Italia. Ecco le ripercussioni di tali anomalie  sulla temperatura e sulle piovosità in Italia in giugno

Temperatura

Con più frequenti incursioni dell’africano la temperatura è aumentata  ovviamente su  tutta Italia ma soprattutto su regioni settentrionali  (+2.5°C rispetto al 1970) e su quelle centrali ( + 2.0°C) con massimo incremento sulle regioni di Nordovest (+3°C). Queste ultime infatti sono state e sono il primo bersaglio dell’anticiclone africano quando si allunga dal Marocco verso l’Italia. Immagine: aumenti di temperatura, in tonalità marrone, al livello del mare, sull’Italia in giugno nel periodo 2000-2020 rispetto al periodo 1980-1999

T-05-24%20alle%2014_37_21(1).jpg

Piovosità

Con una maggiore presenza dell'anticiclone Nord africano le piogge, per lo più temporalesche, sono diminuite rispetto alla media pluriennale del 60% circa al Centro, del 30% circa al Nord. Al Sud invariate ossia pioveva pochissimo e seguiterà a piovere pochissimo ed invece non è stato così. Immagine: Piovosità in giugno nel periodo 1979-2020

 

 

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

4 DIC
Ulteriori precipitazioni in arrivo sulla Campania con temperature in diminuzione
4 DIC
In molte regioni d'Italia si faranno sentire gli effetti dell'ultima erturbzione che ha raggiunto l'Italia
4 DIC
Ad oggi vi sarebbero tutte le condizioni necessarie. Leggiamo attentamente
4 DIC
Le condizioni meteo avranno ancora caratteristiche tipicamente invernali in molte regioni d’Italia, compresa la Campania
17 NOV
Forti temporali con nubifragi e grandinate
12 NOV
Le zone di Catania ed Agrigento quelle piu' colpite dai nubifragi, danni ingenti