In pubblicazione il 19 GEN 2021

Freddo polare: altra moderata ondata sull’Europa tra 25 e 27 gennaio

Ma poi il gelido vortice polare diserterà l’Europa almeno per 10-15 giorn


Fonte Immagine: pixabay.com

In inverno le ondate di freddo intenso fino medio-basse latitudini derivano, come abbiamo spiegato più volte,  da spezzoni del  frantumato Vortice Polare (VP), quando il VP viene costretto ad uscire dalla sua sede naturale, il circolo polare appunto, sotto la spinta un caldo e invadente anticiclone subtropicale che su allunghi  in verso meridiano  dalle medie latitudini fino al polo.


Negli ultimi 30 giorno il VP è stato catapultato sul lato europeo


Tra l’ultima decade di dicembre  e la corrente decade di gennaio, l’invasione del  circolo polare è avvenuta da parte dell’anticiclone subtropicale del Pacifico il quale, oltre ad avere surriscaldato la stratosfera polare (20-50 km) sul lato del Pacifico,  ha spinto Il VP verso il  Nord America, il Nord Atlantico e il  Nord Europa e nel frattempo si è anche suddiviso in vari spezzoni i quali, nel  loro movimento da ovest verso Est,  hanno interessato a più riprese l’Europa.

E appunto uno di tali spezzoni trascinerà aria gelida dalla Islanda verso i Balcani, iniettando aria fredda su tutta l’Italia, ma con nevicate fino  bassa quota solo su Alpi, rilievi marchigiani abruzzesi. L’intensità del freddo non raggiungerà i livelli dell’ondata che sta per finire perché  l’aria gelida in arrivo partirà dal bordo del circolo  polare, per poi mitigarsi lungo il sorvolo dell’Atlantico (aria polare marittima Pm, secondo la classificazione di Koppen)

 

Schermata%202021-01-19%20alle%2020_40_14.jpg

 

E POI?

 Ma poi tra i 26 e il 28 gennaio sarà l’anticiclone delle Azzorre ad allungarsi fino al Polo,  relegando in tal modo i vari spezzoni del VP sull’area asiatica, ossia così lontano dall’Europa, che occorreranno in media almeno 10 giorni di giorni  

Schermata%202021-01-19%20alle%2020_43_52.jpg

 

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Temperature a 1500m ca nei prossimi 10 giorni
26 FEB
Modelli in parziale disaccordo
26 FEB
Prosegue il dominio incontrastato dell'anticiclone, anche se il suo parziale indebolimento, concederà in Emilia-Romagna un lieve calo delle temperature e un ritorno a valori più consoni del periodo
26 FEB
Le ultime proiezioni dei modelli previsionali indicano la probabile data del prossimo generalizzato peggioramento del tempo
25 FEB
Fa caldo per il periodo...troppo caldo! Le conseguenze
27 FEB
Recenti ricerche confermano che il cambiamento climatico potrebbe avere un notevole impatto negativo sui raccolti del futuro
27 FEB
Secondo la statistica climatica https://www.youtube.com/watch?v=IcOh1T7NR8I
24 FEB
Temperature insolitamente miti in un’ampia fetta del continente asiatico con veri e propri valori record in Cina, Mongolia e Giappone
23 FEB
Statistiche e curiosità riguardanti le nevicate che hanno imbiancato la Capitale nel corso degli ultimi 100 anni