In pubblicazione il 21 GEN 2022

I giorni della merla 29, 30 e 31 gennaio, i più freddi dell’anno

Ma è falso secondo la statistica climatica 


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Il detto popolare

Secondo la tradizione popolare gli ultimi tre giorni di gennaio coincidono con i tre giorni più freddi dell’inverno. Tanto che perfino la Merla, che un tempo aveva il piumaggio bianco, per riscaldarsi andò a ripararsi in un camino. Il suo manto divenne grigio per la fuliggine e da allora quando il primo febbraio uscì fuori si ritrovò on un piumaggio nero. 
Il detto popolare trova la sua giustificazione nella credenza, per altro erronea, che i giorni più freddi siano quelli centrali dell’inverno, ovvero quelli che cadono al fine di gennaio.


Perché la credenza popolare è errata?

l detto popolare trova la sua giustificazione nella credenza, per altro erronea, che i giorni più freddi siano quelli di metà inverno, quelli che cadono alla fine di gennaio ovvero metà strada tra il 21 dicembre, solstizio d’inverno, e i 21 marzo, equinozio di primavera. 


In realtà in Italia il periodo invernale con freddo più intenso cade in media intorno al 10 gennaio sul Nord Italia, intorno al 15 di gennaio sulle regioni centrali e intorno al 20 gennaio sul Meridione. Ad esempio, a Perugia negli ultimi 20 anni i giorni più freddi sono stati così suddivisi:

10 giorni nella seconda decade e di gennaio, 7 nell’ultima decade e tre nella prima decade



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 GIU
L'alta pressione nei prossimi giorni spingerà ulteriormente verso l'alto le temperature che toccheranno picchi notevoli
26 GIU
Nelle prossime ore ulteriore rinforzo del promontorio africano e l'onda di calore assumerà caratteristiche di eccezionalità per il mese di giugno
25 GIU
Le annate in cui il mese di giugno è stato più caldo e le prospettive per questo 2022
25 GIU
Fine dell’ondata di caldo alla fine della prima decane di luglio?
15 GIU
Temperature da record a causa dell’insistente presenza del bollente Anticiclone Nord-Africano
9 GIU
La scossa avvertita sulla costa con epicentro in mare
25 MAG
Nella data di ieri la città costiera Romagnola ha registrato il valore di temperatura minima più elevato di sempre per il mese di Maggio
8 MAG
Nonostante le piogge, talora abbondanti, la situazione idrica rimane assai critica.