In pubblicazione il 4 MAR 2019

Inverno 2018-19. Molto caldo e poco piovoso

Ma non ha battuto alcun record

anomalie di pressione alla quota media di 5500m nell’Inverno 2018-19 rispetto agli inverni degli anni  ‘2000
anomalie di pressione alla quota media di 5500m nell’Inverno 2018-19 rispetto agli inverni degli anni  ‘2000
Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Circolazione

Un inverno caratterizzato dall0nistenza di un anticiclone, specie febbraio. esteso grosso modo dal Marocco fino a Inghilterra-Germania-Francia- Scandinavia

Le perturbazioni atlantiche, costrette ad aggirare pressione ad alte latitudini sono discese poi verso Sud fini ai Balcani  seguite da correnti fredde che hanno però interessato per lo più le regioni meridionali, e del Medio Adriatico, mentre l’alta  pressione è stata spesso presente suk resto del Centronord.

Immagine copertina: anomalie di pressione alla quota media di 5500m nell’Inverno 2018-19 rispetto agli inverni degli anni  ‘2000

Piovosità

La troppo frequente presenza dell’alta pressone ha comportato piogge al di sotto della media su Sardegna e quasi  tutto il Centronord. Piogge nella media o al di sopra della media al Sud, Abruzzo e Molise. Le regioni più siccitose quasi tutto il Nord Italia, Umbria, Toscana, Lazio e Sardegna.

Immagine:deficit idrico dell’inverno 2019 rispetto alla media degli inverni '2000 in mm/giorno 

 

Comunque  inverno 2018/2019 non è stato uno degli inverni più siccitosi.

Immagine: piovosità dell’inverno dal 1950 ad oggi


 

Temperatura

L’inverno 2018/19 è stato più caldo della media su tutto il Centronord 

Immagine: anomalia di piovosità nell’inverno 2018-19

 

Ma è stato appena il 12^ inverno più caldo dal 1950 ad oggi

Immagine: temperature medie invernali dal 1950 ad oggi

 

Il più mese invernale più caldo è stato febbraio che si colloca all’8^ posto tra i mesi di febbraio più caldi degli ultimi 30 anni

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

24 MAG
Continua la fase piovosa e relativamente fresco. All'orizzonte però si intravede la possibilità di un primo cambiamento dello scenario meteorologico
24 MAG
Ecco perché piogge e fresco insistono ormai da 2 mesi. Occhio alla legge di compensazione!
Satellite alla ore 09.00 di venerdì 24
24 MAG
Anticiclone africano ancora... in lista di attesa
23 MAG
Un'evoluzione su tre principali fasi: il weekend sarà di nuovo instabile
23 MAG
Ancora molti temporali, anche di forte intensità
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni