In pubblicazione il 7 SET 2020

METEO: Il VORTICE POLARE, le prossime probabili mosse del mattatore invernale

Le influenze future della Niña e del "Warm Blob" del Pacifico


Fonte Immagine: Giorgio Di Francesco

Un saluto agli amici lettori, analizziamo l'andamento globale delle anomalie superficiali oceaniche, con alcuni spunti sul futuro.


Si nota dopo un'estate disastrosa sull'artico, con una situazione molto vicina al picco del 2012, che mostra la solita gravità di perdita di ghiaccio più vecchio, e non solo si registrano su tutta la fascia russo/siberiana anomalie termiche davvero notevoli.


A livello emisferico, noterete l'affermazione della NIÑA, con valori nell'area 3.4 di tutto rispetto, mentre sul nord-atlantico si evidenziano anomalie neutro/negative.

A ragione di queste anomalie, il primo approfondimento del Vortice Polare in troposfera, avviene proprio sul nord-atlantico, di fatto evitando le aree dove la crisi ARTICA e le anomalie rendono impervio tale approfondimento.

Sara' fondamentale in questa stagione, specie in vista del trimestre freddo, capire se la fase di NINA, riducendo le forti anomalie calde nord/pacifiche (WARM BLOB°),riuscirà a rendere meno impervia la strada per una parziale negatività dell'indice NAO e AO.

Capirete amici, che le prossime settimane saranno determinanti dando un'impronta alla circolazione atmosferica ed al fiume d'aria che lo governa(corrente a getto).

Di Francesco Giorgio responsabile della pagina Facebook Meteotifone

___________

°Il Warm Blob  è una grande massa di acqua relativamente calda nell'Oceano Pacifico al largo della costa del Nord America che è stata rilevata per la prima volta alla fine del 2013 e ha continuato a diffondersi per tutto il 2014 e il 2015 .

--



Fonte Articolo: Giorgio Di Francesco

ULTIMI ARTICOLI

23 SET
Sono già cadute numerose piogge e sono in arrivo tanti temporali, in molte zone d'Italia: basteranno a placare la siccità?
22 SET
Mediterraneo colpito e affondato. Botta fredda in arrivo da venerdì
22 SET
Cerchiamo di andare a vedere i rischi con POSSIBILI criticità: se poi non si verificassero, tanto meglio.
23 SET
In attesa del forte peggioramento dei prossimi giorni, ecco ancora rovesci e temporali
19 SET
Un altro sintomo inquietante del surriscaldamento del pianeta
17 SET
Un imponente ciclone mediterraneo s'è formato al largo delle coste calabro-siciliane: che legami ci sono con il riscaldamento globale?
16 SET
Risalita di caldo africano fino al Regno Unito, temperature altissime