In pubblicazione il 26 GIU 2022

Meteo NAPOLI, il mese di LUGLIO più caldo

Il mese di luglio più caldo degli ultimi decenni nel capoluogo lombardo in base ai dati meteo


Fonte Immagine: Depositphotos

A luglio, nel cuore dell'estate, anche a Napoli le temperature toccano picchi elevati, ma in alcune occasioni ha fatto più caldo che in altre, e in certe annate la calura è stata davvero eccezionale. Qual è stato quindi il mese di luglio più bollente degli ultimi decenni nel capoluogo campano? Ebbene, vi spieghiamo tutto in questo nostro articolo.


Un mese bollente, da sudare anche di notte

In base ai dati raccolti nella stazione ufficiale di Napoli Capodichino, negli ultimi decenni nel capoluogo campano, come del resto anche in tutto il resto del nostro Paese, le temperature medie sono rapidamente aumentate, e il "progressivo" riscaldamento ha coinvolto anche il mese più caldo dell'anno, luglio. Non è strano quindi che, in questa città, tutti i mesi di luglio più caldi dal 1950 in poi siano concentrati nell'ultimo decenni. In epoca contemporanea infatti a Napoli il luglio più caldo in assoluto è quello del 2015, seguito nell'ordine dai mesi del 2012, 2017 e 2019. Addirittura nel 2015, durante il mese di luglio, per 15 giorni consecutivi, dal 14 al 28 compresi, le temperature massime in città hanno fatto registrare valori superiori ai 30 gradi e più in generale hanno oltrepassato tale soglia in ben 27 giorni su 31, toccando in due occasioni anche picchi di 37 gradi! In realtà, nonostante ciò, l'anno in cui le temperature massime sono state mediamente più alte risulta essere il 1988, seguito al secondo posto dal 2015 e al terzo dal 2017. E allora come mai è proprio il 2015 l'anno del luglio più caldo di sempre a Napoli? Semplicemente perchè è stato caldissimo di notte: in nessun altra occasione, a Napoli, le temperature minime sono state nel complesso così alte come nel 2015! Insomma, un luglio bolllente anche nelle ore notturne. In ogni caso i mesi di luglio degli ultimi 20 anni, anche i questa città, sono stati molto più caldi di quelli degli anni '80 e '90, con una sola importante eccezione.


Un luglio di altri tempi, difficile da ripetere

Negli anni 2000, a Napoli, il mese di luglio ha quindi portato in molte occasioni un caldo soffocante, accentuato dagli elevati tassi umidità che hanno contribuito a spingere ancor più su le temperature percepite. Insomma, nell'ultimo ventennio a luglio i napolitani hanno spesso dovuto sopportare un gran caldo, con però un importante eccezione, quella del 2014. Il mese di luglio più "fresco" degli ultimi 20 anni a Napoli è infatti quello del 2014, che del resto è stato per la città anche insolitamnete piovoso, con 50% in più di piogge rispetto alla norma. Più in generale il luglio 2014 è stato il meno caldo sia per quel che riguarda le temperature minime che per le massime, una vera e propria ecceziona in un trend che invece vede questo mese diventare di anno in anno sempre più caldo. E in base alle proiezioni stagionali ci sono tutti i presupposti per cui anche quello del 2022 risulti, nel capoluogo campano, un luglio decisamente rovente!

 

Le previsioni per Napoli, ora per ora, le trovi QUI

 

VI CONSIGLIAMO ANCHE QUESTI NOSTRI APPROFONDIMENTI

Meteo CAMPANIA: ondata di CALDO eccezionale !! 

Scopri il tempo previsto a NAPOLI nella giornata di DOMANI

CLIMA, i mesi di GIUGNO del CALDO record

Meteo ultime notizie, martedì pausa PIOVOSA, molti TEMPORALI al NORD

Il CALDO record a MILANO !!

ESTATE 2022 tra le più BOLLENTI di sempre: oramai è quasi certo !!

ROMA, il giorno del CALDO RECORD, vi STUPIRA’

 

 

Fonte Immagine: Depositphotos 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

19 AGO
Nel capoluogo lombardo le condizioni meteo nell'ultima parte del mese avranno ancora caratteristiche estive
19 AGO
Le proiezioni dei modelli previsionali danno indicazioni sulle temperature attese in Italia nell'ultima decade del mese
18 AGO
La perturbazione in movimento sull’Italia porterà maltempo soprattutto nelle regioni settentrionali e centrali
17 AGO
Marcata instabilità e fenomeni intensi sono previsti tra giovedì 18 e venerdì 19, ma l'alta pressione risparmia il weekend
7 AGO
La siccità del 2022 potrebbe essere solo una delle prime che in futuro vedrà il Mare Nostrum: vi mostriamo una ricerca scientifica
16 LUG
In questi giorni temperature particolarmente alte osservate in molte regioni dell’Emisfero Nord
16 LUG
Era il 16 Luglio 2016, invece oggi...
5 LUG
Sono Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia