In pubblicazione il 29 GEN 2021

New York, stessa latitudine di Roma, ma molto più fredda

Una differenza a fino 9 gradi in inverno. Perchè?


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

New York e Roma sono alla stessa latitudine (42° Nord) con New York teoricamente più mite perché affacciata sull’Oceano Atlantico mentre Roma dista dal mare circa 30 Km.


Eppure la loro temperatura massima media in gennaio  è assai differente: a New York si aggira attorno a 3°C, mentre a Roma è di circa 13 °C .


 

Una differenza che si spiega con il percorso tracciato dalla Corrente del Golfo, il fiume di acqua calda che scorre attraverso l’Atlantico, dai Caraibi fino ai confini settentrionali dell’Europa.

La corrente del Golfo nasce nel Golfo del Messico, dove grandi masse d’acqua vengono riscaldate dall’azione dei raggi solari per poi risalire verso nordest, sotto la spinta dei venti  che circolano in senso orario attorno all’anticiclone delle Azzorre.

Così la Corrente del Golfo e le sue calde acque raggiungono le coste dell’Europa occidentale dove, come un grande termosifone naturale, rilasciano il calore immagazzinato contribuendo a rendere gli inverni più miti rispetto a quanto avviene sul lato opposto dell’oceano .

Ma sul versante americano dell’Atlantico al contrario scorre la Corrente del Labrador che, proveniente dal Mar Glaciale Artico, trascina fin lungo le coste di Canada e Stati Uniti nord orientali acqua molto fredda, che contribuisce a raffreddare anche l’ambiente circo-stante, comportandosi come una sorta di climatizzatore naturale .

 Insomma, mentre a Oporto in inverno il termostato è girato sul caldo, a New York rimane bloccato sul freddo, ciò spiega la grande differenza nelle temperature tipiche della stagione .



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 NOV
Il Nord-Ovest italiano è la zona più in deficit d'Italia (rispetto alle sue medie) e continua a ricevere troppo poco. Ci sarà una svolta?
25 NOV
Scopriamo come sarà il tempo sul nostro paese questo fine settimana
25 NOV
Due perturbazioni ci accompagneranno sul finire di questo mese in Emilia-Romagna, portando dei peggioramenti anche nevosi fin sulle colline
25 NOV
Le ultime proiezioni modificano la previsione, ma confermano comunque scenari favorevoli alla neve
26 NOV
Importante frana a Ischia: apprensione in queste ore per salvare vite umane e per quantificare i danni
22 NOV
Segnalati piogge torrenziali, nubifragi, venti da tempesta, acqua alta
9 NOV
Uno dei più forti terremoti delli ultimi anni in Italia
19 OTT
Scopriamo in che condizioni idriche si trova il nostro paese