In pubblicazione il 8 GEN 2022

Troppi record meteoclimatici nel 2021

Anticicloni subtropicali troppo allungati verso il circolo polare


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Nel 2021 un numero record di eventi meteoclimatici eccezionali 

50°C in Canada alla latitudine di Londra in Canada;


La più violenta ed estesa alluvione in Germania degli ultimi 2000 anni;


Una delle più violente alluvioni di sempre in Cina;  

Raggiunti 38 gradi raggiunti il 20 giugno 2020 a Verkhoyansk, in Siberia, a nord del parallelo 66,5, ossia del Circolo polare Artico”;

Registrati 48.5 °C a Siracusa, il valore termico più alto di sempre in Europa;

Per la seconda volta da sempre un uragano nato ai tropici, raggiunge e allaga New York (latitudine di Roma);

alluvioni lampo in Sicilia per colpa di un TCL (“Like Tropical Cyclone”);

Molto record termici battuti a fine dicembre 2021sull’Europa.

Anticicloni subtropicali alla conquista del Polo

Il Global Warming ha modificato la circolazione atmosferica. La modifica più evidente? Gli anticicloni permanenti della fascia subtropicale (delle Azzorre, Africano, Indiano, del Pacifico) tendono sempre più spesso che nel passato ad invadere il Circolo Polare Artico.

Insomma, gli anticicloni subtropicali, nelle ondulazioni meridiane delle correnti occidentali, tendono ormai sempre più spesso ad allungarsi nel verso dei meridiani ossia hanno aumentato la loro “ampiezza d’onda”.

In un prossimo articolo Vi spiegheremo perché gli anticicloni subtropicali tendono ad espandersi in verso meridiano più che nel passato.

Ma l’energia di un’onda è tanto è più grande quanto più grande è la sua ampiezza. Quindi un anticiclone subtropicale con grande ampiezza ossia esteso dalle latitudini subtropicali fino al circolo polare (come quello di fine dicembre 2021) significa che assorbito molta energia termica posseduta oceani e terraferma.

Inoltre, tali anticicloni anomali sono in genere stazionari ossa insistono per settimane sulla stessa area (ed anche di questo vi spiegheremo il perché in un altro articolo)

Gli effetti di anticicloni molto estesi e stazionari

 

Due significative conseguenze

Da una parte, un anomalo surriscaldamento dell’area ove insisto. E questo spiega, ad esempio, le anomale temperature osservate su Italia, Francia, Spagna a fine dicembre 2021.

In secondo luogo, arrivano sempre eventi meteo estremi (alluvioni, nubifragi, trombe d’aria) quando sull’area surriscaldata giunge prima o poi un freddo ciclone atlantico.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 GEN
Continua la fase di tempo asciutto, mentre le proiezioni a lungo termine dei modelli indicano il possibile ritorno della pioggia
25 GEN
L'alta pressione continua a farla da padrona in Emilia-Romagna mantenendo lontane le più importanti precipitazioni
25 GEN
Nevicate al Centrosud più significative delle recenti. Ecco perché
25 GEN
Nuovi impulsi di aria gelida di origine artica porteranno una fase di maltempo invernale su molte regioni
22 GEN
Eventi straordinari e imprevedibili, talvolta anche spaventosi: sono i record del tempo .
19 DIC
Quante volte nel passato
18 DIC
Da dove deriva questo noto detto