In pubblicazione il 8 NOV 2019

Cascate Vittoria a secco, siccità senza precedenti.

Emergenza ambientale in Africa, le cascate Vittoria rischiano di scomparire a causa della siccità

Cascate Vittoria a secco.
Cascate Vittoria a secco.
Fonte Immagine: Web

 

Le cascate Vittoria, uno dei più spettacolari patrimoni dell'Unesco, rischiano di scomparire e gli effetti potrebbero essere devastanti. Situate nell'Africa Australe, tra la Zambia e lo Zimbabwe, le cascate Vittoria si estendono per più di un chilometro e mezzo, con un altezza media di circa 130 metri, originate dal famoso fiume Zambesi, uno dei più lunghi del'Africa, che con i suoi 2600 chilometri di lunghezza, dona vità a milioni di persone e animali. Le frequenti ondate di caldo, a causa del cambiamento climatico, stanno causando lunghissimi periodi di siccità, con temperature che hanno superato i 50°C in gran parte di questi immensi territori, lasciando milioni di persone e specie animali senza cibo e acqua, una situazione davvero complicata che sta mettendo a rischio milioni e milioni di vite. 


Le cascate Vittoria, che dalla fine degli anni novanta hanno visto un drastico calo della portata delle acque, si stanno riducendo sempre di più e gli effetti secondo gli scienziati saranno gravissimi. Oltre al grandissimo danno ambientale, le autorità della zona sono molto preoccupate anche per le ricadute che avrà l'economia: ogni anno sono moltissimi i turisti che vengono a visitare questi posti, specialmente le cascate e la centrale idroelettrica di Kariba, una delle centrali più grandi del mondo, che produce energia elettrica per tutta la Zambia e lo Zimbabwe. Nel corso dei prossimi mesi, la situazione potrebbe probabilmente ancora aggravarsi, scatenando così una grande crisi umanitaria. 



Fonte Articolo: Mattia Palombo

ULTIMI ARTICOLI

Geopotenziali ECMWF
15 NOV
Piogge, temporali, vento e mareggiate, weekend movimentato su gran parte d'Italia.
14 NOV
Perturbazioni atlantiche in rotta verso il Mediterraneo. Temperature in graduale diminuzione, tanta neve sulle Alpi
14 NOV
Elevato rischio per le Prealpi venete
14 NOV
Attenzione, fino a un metro di neve sulle Alpi!
Neve a Madonna di Campiglio.
15 NOV
Nevica intensamente sull'Arco Alpino, previsti fino a 100 centimetri a fine giornata.
13 NOV
La situazione rimane critica: tutti i giorni acqua alta
13 NOV
Sembra sia arrivato uno tsunami!