In pubblicazione il 13 NOV 2019

Danni pesantissimi nella Sacca Scardovari, Rovigo

Sembra sia arrivato uno tsunami!


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Da Nord a Sud la forte ondata di maltempo di ieri ha provocato moltissimi danni. Nella serata di ieri la formazione di un minimo depressionario sull'alto Adriatico ha causato un repentino aumento della marea che non ha coinvolto solamente Venezia ma moltissime altre località. Oltre alla marea il vento è aumentato fino a superare localmente i 100 km/h: queste due condizioni hanno portato una mareggiata pesantissima che ha causato notevoli danni. Nella Sacca Scardovari, in provincia di Rovigo, la mareggiata e il vento hanno provocato danni pesantissimi. Circa 40 cavane dei pescatori nella Sacca degli Scardovari sono andate completamnete distrutte e si registrano numerose barche affondate. Lo scenario sembra quello successivo all'arrivo di uno tsunami. 



Foto Patrizia Pezzolato.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

12 AGO
Disaccordo tra i vari modelli ma anche all’interno degli stessi modelli
12 AGO
Un weekend fantastico da Nord a Sud
12 AGO
L'infiltrazione di fresche correnti atlantiche alimenterà una spiccata instabilità con la formazione di intense nubi temporalesche
11 AGO
Le previsioni dettagliate per area geografica per la festa principale dell'estate.
11 AGO
Solo al 10% circa delle città ha raggiunto 35-36 gradi
11 AGO
La pandemia ha causato un importante blocco delle principali attività a livello planetario, con conseguente evidente riduzione delle emissioni di gas serra
massime aklle ore 13.30 (in scuro) i valori oltre 33 gradi)
11 AGO
Dove potranno essere raggiunti i 35 gradi
Le temperature massime previste per martedì 11 agosto
10 AGO
Valori tra 35 e 37 gradi solo nel 15% circa delle città d'Italia