In pubblicazione il 26 LUG 2021

Disastro in Sardegna, incendi spaventosi, 1500 persone evacuate

Weekend di terrore in provincia di Oristano


Fonte Immagine: Andrea Atzori

Un weekend di terrore in Sardegna. Diversi incendi hanno interessato la Sardegna centro occidentale e grazie al vento, alle temperature altissime e alla vegetazione secca dalla mancanza delle piogge, hanno raggiunto in poco tempo dimensioni enormi. Gli incendi, sicuramente di origine dolosa, hanno raggiunto abitazioni ed aziende, bruciandole. Un vero e proprio dramma, anche per gli animali: sono scioccanti alcune immagini di cavalli e bestiame vario letteralmente bruciati vivi. Oltre 20 mila ettari sono già andati in fumo e gli incendi ancora non sono stati domati. Oltre 1500 le persone sfollate.


Migliaia di soccorritori a terra, oltre 20 i canadair, giunti anche dalla Francia e dalla Grecia. I paesi colpiti sono Santu Lussurgiu, Cuglieri, Tresnuraghes, Frossio, Sennariolo, Usellus, Porto Albe, Scano di Montiferro e Cabras. 


Secondo la Coldiretti ci vorranno almeno 15 anni per ripristinari i boschi incendiati.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

18 SET
Le temperature rimangono insolitamente alte soprattutto al Sud e Isole, ma i modelli previsionali vedono già la fine del caldo
17 SET
Le giornate di Sabato e Domenica di metà Settembre vedranno temperature costanti e piogge diffuse al Centro-Nord
17 SET
Cinque giornate veramente piovose al Nord, cinque al Centro, una sola Sud, tre in Sardegna
7 SET
La quasi totale assenza di precipitazioni da inizio Estate e una precedente carenza storica di piogge primaverili hanno causato una delle Estati più secche di sempre nella regione dell’Emilia-Romagna
1 AGO
Una situazione purtroppo sempre più comune (e preoccupante!)