In pubblicazione il 5 MAG 2019

Era il 5 maggio del 1998, la terribile giornata dell'alluvione di Sarno, Quindici e Siano, Salerno Campania

Un nubifragio si scatenò tra le provincie di Salerno, Avellino e Caserta. Il conto più salato per il Comune di Sarno, Quindici e Siano


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

5 maggio 1998, l’alluvione di Sarno. In poche ore una vasta colata di fango e detriti travolse alcuni centri abitati in provincia di Salerno, Avellino e Caserta. Sarno fu il Comune a pagare il tributo più alto di vittime.


Un'enorme frana di detriti e fango che, tra il 5 ed il 6 maggio 1998, colpì i comuni campani di Sarno (SA), Quindici (AV), Siano (SA), Bracigliano (SA) e San Felice a Cancello (CE), causando la morte di 160 persone. Di queste, 137 rimasero uccise nella sola Sarno, la cui frazione di Episcopio fu l'area maggiormente colpita, 11 nel comune di Quindici, in particolare nella frazione di Casamanzi e 5 nel comune di Siano (Sa).



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

22 MAG
Insiste un po' di instabilità che nelle prossime ore favorirà ancora la formazione di improvvisi temporali in alcune zone d'Italia
21 MAG
Timida comparsa dell’anticiclone Nord africano al Nord
La fascia nuvolosa prossima all'equatore geografico evidenzia la posizione attuale dell'equatore virtuale
20 MAG
La causa nella anomala posizione dell’Anticiclone Nord africano 
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni
22 MAG
In alcuni punti la neve supera i 10 metri!