In pubblicazione il 10 LUG 2019

Grandinate spaventose in Emilia Romagna

Chicchi di grandine grandi quasi come mele


Fonte Immagine: web

 

Nel pomeriggio di martedì 9 Luglio l'Emilia Romagna è stata interessata da diversi temporali molto violenti: l'ingresso di aria piu' fredda in quota ha dato vita ad intensi contrasti con l'aria molto calda presente e gli alti tassi di umidità. Forti temporali hanno colpito prima l'Emilia centrale, in particolar modo le aree collinari di parmense, reggiano e modenese, poi l'Appennino bolognese. Proprio nel bolognese sono state segnalate le prieme grandinate eccezionali: il chicco di grandine che vedete in foto è stato segnalato a Monzuno, Appennino bolognese. Temporali molto violenti hanno poi colpito il ravennate zona Faenza, poi Forlì ed infine le aree costiere di Bellaria- Igea Marina con grandine anche qui di notevoli dimensioni. Fortunatamente i chicchi così grandi sono stati pochi ma i danni sono evidenti.


Foto via Emilia Romagna Meteo 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

16 LUG
Fino a domenica avremo caldo nella norma con possibili temporali, poi di nuovo anticiclone subtropicale
16 LUG
parziale peggioramento del tempo al Nord nella giornata di giovedì, con nuvole e improvvisi temporali su molte regioni
16 LUG
Più intensa e più lunga di quanto avevamo previsto una settimana fa
16 LUG
Passata la perturbazione, l’Italia rimane esposta a correnti settentrionale che mantengono contenute le temperature
16 LUG
Lungo gli oltre 7000 chilometri delle nostre coste le caratteristiche climatiche fondamentali possono variare anche di molto
15 LUG
I primati mondiali di uno dei fenomeni atmosferici più imprevedibili e distruttivi
15 LUG
Emeregnza incendi in Sardegna, impegnate tantissime squadre