In pubblicazione il 16 APR 2019

Guasto per un aereo partito da Milano, scaricato carburante nel Mar Ligure

Ben 80 tonnellate scaricate nel Mar Ligure


Fonte Immagine: web

 

Nella giornata di lunedì un aereo partito da Milano Malpensa alle 19.30 e diretto a Tokio poco dopo la partenza ha dovuto fare dietro front per un serio problema tecnico. Poco dopo il decollo è tornato indietro e prima di atterrare a Milano si è recato sul Mar Ligure per effettuare il Fuel Dumping, una procedura di sicurezza che prevede lo svuotamento dei serbatoi prima di un eventuale atterraggio di emergenza. L'aereo è poi effettivamente atterrato a Milano senza conseguenze fisiche per i passeggeri del volo. 


Circa 80 tonnellate di cherosene sono state quindi riversate nel mar ligure, esattamente nei pressi dell'area di Pelagos, il Santuario dei Cetacei. Duro il presidente dello " Sportello dei diritti" che ha invocato le istituzioni responsabili di intervenire sulla compagnia aerea al fine di obbligarla ad effettuare una minuziosa opera di contro e bonifica.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola
9 AGO
Visibile da decine di chilometri la colonna di fumo nero. Fiamme dall’una di questa notte
8 AGO
In alcune zone del Pianeta i temporali sono particolarmente numerosi e i fulmini cadono molto più numerosi che altrove