In pubblicazione il 17 MAR 2019

Il ciclone Idai devasta l’Africa

Altissimo il numero delle vittime e le devastazioni in Mozambico, Malawi e Zimbabwe


Fonte Immagine: NASA

 

Una violentissima tempesta, il ciclone tropicale Idai, benché oramai in attenuazione sta ancora flagellando in queste ore alcuni settori dell’Africa Orientale. Gli effetti più pesanti del passaggio della tempesta si registrano in Mozambico, direttamente investito venerdì dal ciclone con piogge torrenziali, vaste inondazioni costiere e venti a circa 175 km/h (ma le raffiche hanno toccato anche i 210 km/h).


A causa della grande violenza e, soprattutto, delle oltre 150 vittime già accertate tra Mozambico, Zimbabwe e Malawi, Ida è al momento il più letale ciclone tropicale di questo 2019, e purtroppo il conteggio delle vittime sembra destinato ad aumentare: in Mozambico le province di Zambezia e Sofala, duramente colpite dal passaggio della tempesta, risultano infatti ancora in gran parte isolate e attualmente è difficile, anche per i soccorritori, raggiungere molte comunità isolate.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Piogge cumulate il 23 aprile
17 APR
Sta per esaurirsi la preziosa ma lunga fase piovosa
Piogge previste per i prossimi 7 giorni
17 APR
Una perturbazione in discesa dalla Francia attiverà nuovi fenomeni a partire dal 23
15 APR
Forti venti di scirocco sul Mediterraneo per il fine settimana Santo
16 APR
Impianti aperti a sorpresa nel weekend di Pasqua e Pasquetta
16 APR
Danni pesantissimi in diversi Stati
15 APR
Avvertita distintamente dalla popolazione