In pubblicazione il 13 MAG 2019

Piogge abbondanti in Emilia Romagna: fiumi in piena, tracima la Diga di Ridracoli

Molti fiumi questa mattina in piena oltre la soglia rossa, quella massima


Fonte Immagine: Gaetano Guglielmino, Fiume Secchia

 

Una nuova forte ondata di maltempo sta colpendo l'Emilia Romagna da circa 24 ore con piogge continue ed abbondanti. Dopo il maltempo di circa una settimana fa con importanti accumuli nevosi le piogge abbondanti delle ultime ore hanno portato gran parte dei corsi d'acqua a livelli molto alti.

Vediamo gli accumuli piu' abbondanti di ieri:
90 mm a Prignano sulla Secchia (MO)
72 mm a San Marino
69 mm a Piane di Mocogno (MO)
64 mm a Pavullo nel Frignano (MO)
61.2 mm a Frassinoro (MO)
57.7 mm a Sassuolo (MO)
56.9 mm a Formica (MO)
55.5 mm a S.Alberico (FC)
55.2 mm a Formica (MO)

Diversi fiumi questa mattina sono in piena ed hanno superato la soglia rossa, quella massima; Secchia (Modena), Sillaro (Bologna), Samoggia (Bologna), Senio (Ravenna), Marecchia (Rimini) e Lamone (Ravenna).

Nel modenese a causa della piena del fiume Secchia molti i disagi alla circolazione con diversi ponti chiusi: per questo motivo a Sorbara, Bastiglia e Sozzigalli le scuole resteranno chiuse.


Dopo un anno è tornata a tracimare anche la Diga di Ridracoli, un evento innocuo e positivo: l'acqua in eccesso fuoriesce attraverso una incantevole cascata e si riversa, gradualmente, sul fiume Bidente.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola
9 AGO
Visibile da decine di chilometri la colonna di fumo nero. Fiamme dall’una di questa notte
8 AGO
In alcune zone del Pianeta i temporali sono particolarmente numerosi e i fulmini cadono molto più numerosi che altrove