In pubblicazione il 2 FEB 2019

Piogge intense e disgelo: fiumi in piena in Toscana

Preoccupazione per il fiume Serchio


Fonte Immagine: web

 

La Toscana è stata colpita nelle ultime 24 ore da piogge molto intense e persistenti che hanno interessato soprattutto i rilievi appenninici. Il netto rialzo termico ha portato la pioggia fino alle vette piu' alte provocando la fusione di parte del manto nevoso presente, per questo i fiumi hanno aumentato rapidamente la loro portata. Queste piogge hanno quindi provocato frane ed allagamenti: a  Seravezza  un pezzo di collina si è staccato finendo sulle case. Le piene maggiori si sono sviluppate lungo i fiumi Serchio , Ombrone Pistoiese e Bisenzio. Non da meno le piene del Cecina, Bruna e dell'Arno.

 La Protezione civile raccomanda alla popolazione di prestare la massima attenzione e soprattutto di rispettare le indicazioni delle autorità locali, mantenendosi lontani dai corsi d'acqua, dagli argini dai ponti e dalle zone depresse per facilitare l'attività del presidio idraulico del territorio da parte del personale tecnico.


 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

15 FEB
Alta pressione protagonista, aria molto mite sulle Alpi
14 FEB
L’evoluzione in quattro distinte fasi fino al 23 febbraio. Periodo poco dinamico
12 FEB
L’alta pressione guadagna ulteriore spazio sul Mediterraneo
15 FEB
Tendenza meteo fino metà mese, tra poco online
12 FEB
Danni pesantissimi nel Nord del Paese
12 FEB
Mareggiate lungo le coste esposte. Una nuova perturbazione proveniente dall’Europa nord-orientale, giungerà nella giornata di domani