In pubblicazione il 2 FEB 2019

Piogge intense e disgelo: fiumi in piena in Toscana

Preoccupazione per il fiume Serchio


Fonte Immagine: web

 

La Toscana è stata colpita nelle ultime 24 ore da piogge molto intense e persistenti che hanno interessato soprattutto i rilievi appenninici. Il netto rialzo termico ha portato la pioggia fino alle vette piu' alte provocando la fusione di parte del manto nevoso presente, per questo i fiumi hanno aumentato rapidamente la loro portata. Queste piogge hanno quindi provocato frane ed allagamenti: a  Seravezza  un pezzo di collina si è staccato finendo sulle case. Le piene maggiori si sono sviluppate lungo i fiumi Serchio , Ombrone Pistoiese e Bisenzio. Non da meno le piene del Cecina, Bruna e dell'Arno.

 La Protezione civile raccomanda alla popolazione di prestare la massima attenzione e soprattutto di rispettare le indicazioni delle autorità locali, mantenendosi lontani dai corsi d'acqua, dagli argini dai ponti e dalle zone depresse per facilitare l'attività del presidio idraulico del territorio da parte del personale tecnico.


 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili
19 AGO
Clamoroso  insuccesso dei Climatologi
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola