In pubblicazione il 15 MAR 2019

Po a livelli estivi al Centro Nord, è allarme già per la siccità

E' caduta la metà della pioggia attesa nell'intero inverno


Fonte Immagine: web

 

Non c'è bisogno di osservare i dati, tutti ci rendiamo conto che l'inverno appena trascorso è stato tra i piu' avari di precipitazioni per buona parte del Centro Nord Italia. Fiumi, laghi ed invasi risultano in secca già a Marzo, il mese per eccellenza delle piogge, le montagne hanno pochissima neve e le temperature continuano da mesi a rimanere oltre le medie del periodo.

Secondo i primi dati elaborati dal Isac/Cnr il deficit raggiungerebbe anche il 50% rispetto alla media storica ed il livello del fiume Po è simile a quello dei mesi estivi: il livello idrometrico al Ponte della Becca è uguale a quello dello scorso agosto!


Il problema potrebbe farsi serio nei prossimi mesi, gli agricoltori temono anche le gelate tardive che potrebbero aggravare ulteriormente la situazione.

 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

23 MAR
Dal caldo estivo al freddo invernale in 24-36 ore
23 MAR
Aria fredda in discesa dalla Scandinavia entra nel Mediterraneo dai Balcani
23 MAR
Temperature in sensibile aumento con punte di 24°C: ottimo clima per le classiche gite domenicali
22 MAR
Grave crisi idrica su Piemonte, la Lombardia, il ponente ligure e la Toscana. Qualche dato statistico
23 MAR
Raffiche a 250 km/h ed onde alte 13 metri!
20 MAR
Spunta il sole sull'Europa e la linea dell'ombra è bella dritta dal Polo all'Equatore: foto scattata dal satellite
20 MAR
Nel riminese migliaia di pesci morti